in

Bernardeschi e i suoi fratelli: quando la Nazionale rilancia

bernardeschi_Eriksen_Rabiot
Fonte immagine: Twimg

La lunga sosta dei campionati, dedicata agli impegni delle Nazionali, ci ha regalato un gran bel sorriso. L’Italia vince e convince, e soprattutto si avvia ai prossimi impegni ufficiali con una grande fiducia per il futuro. Ma queste partite, a metà tra qualificazioni, impegni di Nations League e amichevoli non esattamente necessarie, ci hanno restituito anche alcuni giocatori, che finora nei rispettivi club di appartenenza non avevano fatto benissimo.

Tra questi, visto che abbiamo parlato della selezione guidata da Roberto Mancini, non poteva non esserci Federico Bernardeschi. Il giocatore toscano è forse uno degli emblemi dell’inizio di stagione non facile per la Juventus. Di errori in bianconero ne ha commessi tanti, ma il Berna visto in azzurro è parso un’altra cosa. Non solo per la doppietta rifilata all’Estonia, quanto per l’ottima prova offerta con la Polonia. Pirlo conterà su di lui?

Sorrisi esteri

Restando in casa bianconera, un altro giocatore che ha fatto molto bene con la maglia della sua Nazionale è Adrien Rabiot. La mezzala francese non è mai stata apprezzata del tutto dopo l’arrivo (a costo zero) alla Juve. Eppure è titolare fisso nella Francia campione del mondo, e il suo ct Didier Deschamps usa parole al miele per lui: “So in quale squadra gioca. Quando sei alla Juve fai quello che ti dicono di fare. Se rifiuti di farlo te ne vai. Forse all’inizio non ha fatto abbastanza, ma ora lo sta facendo. Non è un caso che gioca in un club come la Juve”.

Lasciamo Torino per approdare a Milano, sponda nerazzurra. Qui gioca – si fa per dire – Christian Eriksen, che dopo aver scaldato a lungo la panchina dell’Inter è tornato a fare ciò che sa fare meglio: giocare alla grande, segnare gol decisivi ed essere leader della sua Danimarca. Chissà se le ottime prestazioni con la Nazionale scandinava faranno cambiare idea al tecnico nerazzurro Antonio Conte.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twimg

Francesco Cammuca

Sommario
Bernardeschi e i suoi fratelli: quando la Nazionale rilancia
Titolo
Bernardeschi e i suoi fratelli: quando la Nazionale rilancia
Descrizione
La nuova tornata di impegni delle Nazionali restituiscono alcuni giocatori criticati nei loro club. Tra questi spiccano Bernardeschi, Eriksen e Rabiot.
Autore
Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.