in

Mondiali di Sci a Cortina: tutte le possibili medaglie azzurre, anche senza la Goggia

Proviamo a vedere quali sono le gare con più speranze per i nostri azzurri

mondiali_di_sci_cortina
Fonte immagine: Instagram

I mondiali di sci di Cortina sono un appuntamento importante per lo sci e soprattutto per quello italiano che si farà carico di una possibilità di rilancio fondamentale per lo sport. La possibile valanga azzurra, che più che altro era di colore rosa, ha però perso una delle sue pedine più importanti con l’infortunio sfortunatissimo di Sofia Goggia, una delle stelle della squadra femminile. 

Malgrado questa assenza pesante, le speranze azzurre di tornare a casa con qualche medaglia sono tutt’altro che svanite. Proviamo a vedere quali potrebbero essere le nostre migliori chance di aumentare il medagliere. 

I Mondiali di Sci di Cortina

La tanto attesa data è finalmente arrivata e da Domenica 7 febbraio (giorno della cerimonia di apertura) si comincerà a fare sul serio sulle nevi di Cortina, fino alla chiusura del 21 con lo Slalom Uomini come ultima gara in programma. 

Tra misure di sicurezza straordinaria causa nuove norme per il Covid, c’è attesa soprattutto per vedere quali saranno i protagonisti annunciati sulle piste, dopo una stagione di Coppa del Mondo molto travagliata ma anche decisamente combattuta. Detto che in gara secca potremmo vedere delle belle sorprese, vediamo in quali discipline probabilmente avremo almeno un o una delle nostre o dei nostri atleti protagonista. 

8 Febbraio Combinata Donne – In Coppa del Mondo non si è disputata questa disciplina, che nello scorso anno invece aveva visto vincere la classifica generale proprio alla nostra Federica Brignone. C’è quindi la possibilità di medaglia fin dalla prima gara in programma, anche se le avversarie non mancano. In particolare una Mikaela Shiffrin che due anni fa invece aveva dominato sia il Super G sia lo Slalom (le due discipline che assegneranno le medaglie questa volta). Occhio anche alla solita Petar Vhlaova. 

9 Febbraio Super G Uomini e Super G Donne – Per le donne, vista l’assenza della Goggia le nostre speranze sono ancora una volta affidare alla Brignone, che qua però avrà una folta concorrenza: da una Lara Gut-Behrami che sta dominando in Coppa, passando per le varie Kajas Lie, Corinne Suter o Ester Ledacka. Tra gli uomini difficile per gli azzurri Paris e Innerhofer (dipende quanto veloce sarà il tracciato), con invece Mayer e Kriechmayr possibili protagonisti. 

14 Febbraio Discesa Uomini – Qua invece gli stessi Paris e Innerhofer potrebbero dire la loro, anche se fin qua sono sempre stati dietro a Beat Feuz o Matthias Mayer. 

16 Febbraio Parallelo Gigante Uomini e Donna – Nuova specialità tutta da scoprire, anche se abbiamo visto che la Brignone e la Bassino qua potrebbero davvero dire la loro. Facile vedere sorprese però in una disciplina dove oltre alla tecnica contano moltissimo i nervi. 

17 Febbraio Parallelo a squadre – Discorso simile quindi per la competizione a squadre, dove comunque l’Italia ha dalla sua un bronzo due anni fa. 

18 Febbraio Gigante Donne – Forse una delle gare su cui puntiamo di più. Marta Bassino ha già dimostrato in Coppa di essere tra le ragazze da battere, insieme proprio a Federica Brignone. La valanga rosa può essere arginata dalle rivali di sempre in stagione: la Shiffrin, la Worley e la solita Vhlova. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
Mondiali di Sci a Cortina: tutte le possibili medaglie azzurre, anche senza la Goggia
Titolo
Mondiali di Sci a Cortina: tutte le possibili medaglie azzurre, anche senza la Goggia
Descrizione
Mondiali di Sci a Cortina: tutte le possibili medaglie azzurre, anche senza la Goggia. Proviamo a vedere quali sono le gare con più speranze per i nostri azzurri
Autore
Cristian Lag

Scritto da Cristian Lag

Hibet.social è un portale di informazione che tratta argomenti di attualità, curiosità, articoli divertenti e virali relativi al mondo dello sport, del casinò e molto altro ancora.