in

Pirlo: Che guaio, persi 500mila euro?

Bloccato l’acconto versato per comprare la villa da sogno: appartiene ad un oligarca russo.

pirlo share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @andreapirlo21

A quanto pare, per Andrea Pirlo la situazione non sarebbe molto facile in questo momento, a causa di un investimento sbagliato.

Dopo aver speso ben 500mila euro, forse adesso potrebbe averli persi per sempre, ma cosa è successo?

Mosso dal sogno di trovare la casa dei suoi sogni in Versilia, ha girato e rigirato in lungo ed in largo, fin quando l’ha trovata. Una proprietà di lusso, da fare gola a molti, che ha immediatamente bloccato, versando un acconto di ben 500 mila euro.

Tutto stava andando per il verso giusto, se non fosse che il Tribunale civile di Lucca ha deciso di disporre il sequestro della proprietà di lusso a Forte dei Marmi, che apparterrebbe ancora, ad un oligarca russo.

La motivazione di tale blocco sarebbe da attribuire a una magagna di cui Pirlo però, non era a conoscenza e quindi proprio per questo ha visto congelarsi davanti ai suoi occhi anche la caparra versata: in un attimo, la sua residenza da sogno è diventata il suo più grande incubo, perché i soldi a questo punto sono stati investiti senza alcuna certezza.

Non si può comprare la casa di uno di quelli che sono considerati tra gli oligarchi appartenenti alla cerchia di Putin, poiché è anche divenuto per questo oggetto di sanzioni.

In più, quest’ultimo sarebbe anche coinvolto in una lite giudiziaria proprio con l’agenzia immobiliare che aveva cercato di comprare quella casa nel 2020.

Pirlo però, a quanto pare, non sapeva proprio a chi appartenesse la casa e ora ci ha rimesso di tasca sua.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @andreapirlo21