in

Pique ci pensa e si candida come presidente del Barcellona

Gerard Pique vuole legarsi a doppio filo con il Barcellona, così, pensa già alla svolta

piques_presidente_barcellona
Fonte immagine: Twitter

La corsa per il ruolo di nuovo presidente del Barcellona sta entrando sempre di più nel vivo. Dovrebbe essere questo l’appuntamento di maggiore prestigio nel 2021 che sta per arrivare in casa blaugrana. Se non altro perché non sembrano esserci grossi spiragli per i risultati da raggiungere sul campo per la formazione guidata da Ronald Koeman. Dunque la nomina del successore di Josep Bartomeu sarà l’evento più atteso nel club.

Finora non sono emerse grosse candidature, almeno sul piano ufficiale, visto che tutti i papabili stanno attendendo il momento clou per uscire allo scoperto. Ma stando a quanto si legge sul Mundo Deportivo, potrebbe essere emerse nelle ultime ore una candidatura che al tempo stesso è forte e inattesa. È quella di Gerard Pique, uno dei giocatori che ha fatto la storia del club blaugrana, ma anche un personaggio particolarmente incline al potere.

Dal campo alla scrivania

Pique, infatti, ha già fatto sentire il proprio peso anche in ambiti per nulla legati al calcio. Come il coinvolgimento nello stravolgimento della Coppa Davis di tennis, nella cui nuova formula c’è lo zampino del difensore catalano e della Nazionale. Ma considerando le sue condizioni fisiche, la candidatura come presidente del Barça appare assai probabile. L’infortunio al ginocchio e i lunghi tempi di recupero, infatti, potrebbero indurlo a ritirarsi dal calcio giocato.

Anche perché finora mister Koeman sembra aver pescato bene dal novero dei suoi sostituti. In particolare quel Ronald Araujo che tanto bene sta facendo da quando è stato gettato nella mischia. E poi c’è il tanto atteso rientro di Eric Garcia, di ritorno dal Manchester City. Dunque Pique potrebbe concentrarsi su un futuro da presidente. Dal campo alla scrivania, per continuare a scrivere la storia del Barcellona.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Francesco Cammuca