in

Petrucci promuove la Dakar: “Potrebbe farla anche Marquez”

Parla il pilota italiano

dakar Marquez share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @petrux9

Danilo Petrucci ha commentato la sua prima volta alla Dakar. Queste le sue parole sul tema: “C’è tanta competizione, ma si condivide un’esperienza più che una gara, soprattutto con i compagni di marca. È diversa dalla competizione che c’è in MotoGP tra compagni di squadra, oltre al fatto che è una gara davvero lunghissima, e il fattore rischio è molto elevato”.

Il pilota ternano è stato anche il primo reduce dalla MotoGP a vincere una tappa. Ma come vengono considerati i centauri del Circus nell’ambiente? “Là vedono i piloti della MotoGP come delle fighette, ma non è così: quando c’è da tirare fuori gli attributi non ho mai visto nessuno tirarsi indietro. Non si arriva in MotoGP per caso. Io poi sono nato come crossista, solo dopo sono passato alla velocità. Ma mi piacerebbe che tanti dei miei ex colleghi ci provassero”.

Petrucci invita Marquez

L’ex pilota della Ducati ha ammesso di aver sentito diversi ex colleghi della MotoGP. Tra questi Marc Marquez, al quale ha rivolto un invito: “Mi hanno scritto praticamente tutti, e Mir tra l’altro mi aveva già detto che gli sarebbe piaciuto provare. Ma a due come Marquez e Dovizioso non mancherebbero le capacità: se vai bene in fuoristrada la puoi sicuramente fare. Credo di aver messo a molti il tarlo di provarci, a me piacerebbe che ci provassero”.

Naturalmente una corsa come la Dakar ti mette a dura prova. Ci sono anche tanti aspetti che ti possono mettere in difficoltà: “Il problema è il rischio di farsi prendere la mano durante una prova. La Dakar è una gara in cui serve tanta esperienza e sicuramente molta calma. Puoi andare forte per 100 chilometri, ma ti basta sbagliarne uno per combinare un disastro”.

Chissà se l’invito di Petrux verrà raccolto…

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @petrux9