in

Perez, debutto in Red Bull: “Mica male…”

Il messicano svela le prime sensazioni

perez_red_bull
Fonte immagine: Twitter

Non mancheranno le novità più o meno grandi che siano, in vista del campionato del mondo 2021 di Formula 1. Tra queste spiccherà senza ombra di dubbio la presenza di Sergio Perez alla guida di una Red Bull che vuole fare grandi cose nella prossima stagione. Ed è soprattutto per questo motivo che ha scelto di puntare sul pilota messicano, che è stato uno dei più performanti nella parte finale della scorsa stagione.

L’ex pilota della Racing Point rischiava di restare senza un sedile in questo 2021, dopo aver fatto grandi cose un anno fa. Nelle ultime gare dello scorso Mondiale è arrivata per lui la prima vittoria, ottenuta proprio nel round conclusivo della stagione in Bahrain, dopo aver rischiato addirittura di ritirarsi dopo il contatto con Charles Leclerc. E per Perez è arrivato finalmente il momento di salire a bordo della sua nuova monoposto.

Il primo contatto

Sergio Perez ha fatto la conoscenza con la macchina che porterà in giro per il mondo nel prossimo campionato iridato di Formula 1. Le sensazioni sono apparse molto positive per Checo. Tra le altre cose, il suo ingaggio è storico per la Red Bull. Per la prima volta da quando è arrivata nel Circus delle quattro ruote, infatti, la scuderia austriaca non presenta piloti derivanti al 100% dalla propria factory.

Un motivo di orgoglio in più per Sergio Perez, il quale ha espresso grande soddisfazione per aver visto per la prima volta la sua nuova monoposto: “Beh, è stata un’emozione vedere il mio nome sulla nuova monoposto, dopo tante settimane al simulatore sono contento dei progressi fatti e soprattutto dopo sette anni con la stessa squadra è stato eccitante cambiare”.

Cambiamenti in vista

Naturalmente, nel passaggio dalla Racing Point alla Red Bull ci sono degli evidenti cambiamenti con i quali avere a che fare. Perez lo sa e vuole farsi trovare pronto per essere subito competitivo: “Sto prendendo confidenza con una nuova posizione di guida, prendo le misure del volante, prendo confidenza con una potenza diversa, una distribuzione diversa della coppia, insomma una serie di parametri”.

E poi c’è la collaborazione con i suoi meccanici, ma soprattutto con il nuovo compagno di squadra. Max Verstappen ha fatto capire chiaramente di voler puntare a insidiare Hamilton e la Mercedes nella corsa al titolo. E Perez non vuole essere da meno: “Più lavoriamo tanto ora più arriveremo pronti ai test in Bahrain, passo un sacco di tempo con gli ingegneri e tutto il team, c’è un approccio differente rispetto alla mia squadra precedente ed è fondamentale acquisire conoscenze e dare informazioni”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Sommario
Perez, debutto in Red Bull: “Mica male…”
Titolo
Perez, debutto in Red Bull: “Mica male…”
Descrizione
Sergio Perez ha fatto i suoi primi giri con la sua nuova Red Bull. Il messicano ha fatto capire di trovarsi molto bene all’interno del team.
Autore