in

Perchè Ciccio Caputo è il nostro titolare in Nazionale

roberto mancini
Fonte immagine: Facebook

Quando ci sono da risolvere intrighi e casi giudiziari, soprattutto nei libri gialli e nei film americani, si dice sempre che “tre indizi fanno una prova”. Anche noi abbiamo provato a fare nostra questa frase ormai diventata cult, soprattutto per quanto riguarda un dubbio che sembra attanagliare la mente di Roberto Mancini. Il commissario tecnico della nostra Nazionale sa di avere un gruppo molto forte, ma deve prendere una decisione importante.

È quella che riguarda la maglia numero 9, quella del bomber al quale affidare le sorti azzurre in fase realizzativa. In questo momento, mai come ora, ci sembra che la risposta a questo intricato enigma sia sotto ai nostri occhi. Ciccio Caputo, infatti, di questi tempi rappresenta di fatto un porto sicuro, un giocatore sul quale fare affidamento per rendere l’Italia ancor più prolifica. Soprattutto nelle partite un po’ più toste che verranno da qui in avanti.

Caputo è il giocatore giusto per quei tre famosi indizi di cui sopra. Il primo riguarda il fatto che questo è il suo momento: da due anni non fa altro che segnare ad alti livelli, prima a Empoli e poi al Sassuolo, con quasi 40 reti messe a segno. Il secondo è la capacità di farsi trovare al posto giusto al momento giusto. E poi c’è la fame, l’umiltà, la rappresentazione della classe operaia che va in paradiso, grazie a una maglia azzurra sulle spalle.

Insomma, in attesa che Immobile torni Ciro il terribile e Belotti riprenda a segnare con regolarità, noi ci schieriamo dalla parte di Ciccio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook

Francesco Cammuca