in

Thierry Henry, cuore Gunner: “Tornerei all’Arsenal anche come giardinere”

La leggenda francese racconta anche la sua gavetta

thierry_henry_arsenal_Gunner
Fonte immagine: Twitter

Quando si pensa all’Arsenal, soprattutto quello dominante di fine Anni Novanta e dell’inizio del nuovo secolo, si pensa in particolare a Thierry Henry. Il fenomeno francese, al quale forse manca un Pallone d’Oro per rendere completa la sua carriera, ha legato a doppio filo il suo nome a quello dei Gunners. Tanto che, negli ultimi anni della sua carriera, c’è stato anche un ritorno da “libro Cuore” con la maglia del club londinese.

Durante un’intervista riportata su FourFourTwo, Henry ha parlato dell’inizio della sua carriera da allenatore. Un’esperienza che finora non ha spiccato il volo, anche se il transalpino resta umile e concentrato: “Sono in piena fase di apprendimento, sto imparando, poi il tempo dirà sino a che punto potrò arrivare. Ovviamente mi piacerebbe allenare anche il Barcellona, ma se prima non raccoglierò qualche successo importante non avrò mai l’opportunità. Per adesso mi concentro solo su ciò che posso controllare”.

Cuore Gunner

Il più grande sogno di Thierry Henry, però, è tornare all’Emirates da allenatore: “Se si chiede a un tifoso dell’Arsenal se un giorno gli piacerebbe allenare l’Arsenal, risponderà di sì. Se chiedi a un tifoso dell’Arsenal se vorrebbe segnare un gol per l’Arsenal, ti risponderà di sì. Quando ne parlo, sogno ce l’ho nel sangue: sono un tifoso gunners. Mi piacerebbe allenare, ma accetterei qualsiasi cosa. Se mi chiamassero per fare il kit man o anche se dovessi tagliare l’erba dell’Emirates Stadium. Mi piacerebbe anche giocare nuovamente per loro, ma non posso”.

Poi Henry passa a sfogliare l’album dei ricordi. E sono tutti ricordi bellissimi: “L’Arsenal fa parte di me e lo sarà sempre. Metà del mio cuore appartiene all’Arsenal e l’altra alla mia famiglia. Anche l’intesa che ho con i tifosi dell’Arsenal è qualcosa che non posso descrivere, mi mancherà sempre. Se potessi rivivere una notte, sarebbe quella in cui, al ritorno dal prestito, ho segnato il gol della vittoria contro il Leeds. Era il terzo round della FA Cup, i nostri avversari erano campioni in carica. Sicuramente non è stato il più bel gol che abbia realizzato con la maglia dell’Arsenal, ma ero tornato in contatto con i tifosi per una notte. Fu una soddisfazione enorme”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Sommario
Thierry Henry, cuore Gunner: “Tornerei all’Arsenal anche come giardinere”
Titolo
Thierry Henry, cuore Gunner: “Tornerei all’Arsenal anche come giardinere”
Descrizione
Thierry Henry parla con il cuore in mano e svela in un’intervista che tornerebbe all’Arsenal anche per tagliare l’erba del campo dell’Emirates Stadium.
Autore