in

Parla la moglie di Dani Alves: rispetto per la delicata situazione.

La modella ha da poco perso anche la madre.

dani alves share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @danialves

La vicenda che riguarda Dani Alves si va a complicare sempre di più: a quanto pare quella donna che qualche tempo fa lo ha denunciato per violenza sessuale ha avuto in questo momento la meglio.

Ecco che i giornalisti affollano la casa del giocatore e della compagna Joana Sanz, che è stata la prima a battersi in difesa del marito, al quale è legata dal 2017.

Non aveva mai voluto credere a queste cattiverie, affermando che molto spesso è capitato che le donne abbiamo trovato il modo di avvicinare suo marito in modo spudorato, ripetendo a gran voce che Dani era innocente.

Adesso però, la situazione si complica perché il giocatore è stato arrestato e la modella ha anche perso da qualche giorno la madre, ecco perché manda un accorato appello ai giornalisti chiedendo un po’ di empatia e di affetto, dato che gli unici due pilastri della sua vita sono crollati.

Ma cosa è successo a Dani Alves?

A quanto pare Dani Alves resta in custodia cautelare proprio in attesa del processo perché avrebbe dato delle versioni poco simili in poco tempo al giudice, che ha preferito agire in questo modo.

Nello specifico non convincerebbero i dettagli delle due versioni, quella della ragazza e le sue, a causa di uno specifico tatuaggio, una mezzaluna proprio sull’addome.

La donna avrebbe riconosciuto in modo chiaro e netto questo tatuaggio quando lui l’avrebbe costretta a farsi fare una fellatio, quando sono rimasti chiusi per 16 minuti nel bagno dei Vip.

Il giocatore si difende ma da due versioni un po’ diverse tra loro, la prima che la ragazza avrebbe approfittato di lui proprio mentre era sul water, ma in quel modo non avrebbe potuto riconoscere distintamente questo tatuaggio, dato che in quella posizione sarebbe stato coperto dalla maglietta.

Così nella versione successiva sostiene di essersi alzato, smentendo la sua versione iniziale e parlando di rapporti consensuali.

Povera Joana, la sua richiesta è davvero lecita.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @danialves

blog hibet