in

Paola Egonu: l’Italia è un paese razzista, ma non tutti lo sono.

La bella pallavolista ha espresso il suo pensiero a Sanremo, anche su un possibile ritorno in Nazionale.

paola egonu share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @paolaegonu

Sono stati molti i rumors che hanno riguardato Paola Egonu e la sua partecipazione a Sanremo come co-conduttrice affiancata ad Amadeus e a Gianni Morandi, un’esperienza unica che per Paola ha significato tanto: non solo le ha permesso di vivere un momento magico nella cornice dalla musica italiana, ma le ha permesso di lanciare un messaggio potente, uno di quelli che purtroppo ha sempre segnato la sua vita in modo negativo e che l’ha portata a fare delle scelte diverse, anche lavorativamente parlando.

Già durante la conferenza stampa che annunciava la sua presenza c’era molta aria di tensione in merito alla questione del razzismo, quando i giornalisti incalzavamo con prepotenza nel chiederle se è vero che pensa che l’Italia è davvero un paese razzista.

Una domanda a cui Paola ha risposto con un “si” secco, una risposta di chi sa di aver sofferto per l’ignoranza di chi la giudica per il colore della sua pelle.

Poi però aggiunge: “questo non significa che siano tutti razzisti ho ignoranti, secondo me è un paese razzista che però sta migliorando, non voglio sembrare polemica o fare la parte della vittima, ma voglio semplicemente dire come stanno le cose”.

Nel suo monologo infatti ha dedicato una parte al razzismo, scritto da lei nel tentativo di raccontarsi a tutto tondo, ricevendo gli applausi ed il sostegno del pubblico.

Quella del razzismo è una questione che ancora purtroppo colpisce il nostro paese anche se membri della politica italiana come Matteo Salvini, sembra che non abbiano apprezzato particolarmente la scelta di questo argomento.

Durante la conferenza stampa però, Paola ha parlato anche di un suo possibile ritorno in Nazionale, infatti alla domanda dei giornalisti in merito a questa questione ha voluto specificare che potrebbe prendere in considerazione questa possibilità e che ha voluto giocare in Turchia perché ha ritenuto che questa fosse una grande opportunità di crescita.

Paola è apparsa bellissima sul palco dell’Ariston, oltre che super emozionata e speriamo che il suo messaggio possa essere davvero accolto da tutti, per scalfire una problematica che ancora è molto radicata nel nostro paese.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @paolaegonu