in

Osimhen al Napoli: come si muoveranno gli altri bomber?

Fonte immagine: Twitter

È ufficiale già dalla fine della scorsa settimana: Viktor Osimhen è il nuovo giocatore al quale il Napoli affiderà le proprie sorti in fase realizzativa. L’attaccante nigeriano ha fatto grandi cose nella scorsa stagione con la maglia del Lille, tanto che la valutazione complessiva del suo trasferimento all’ombra del Vesuvio supera i 70 milioni di euro. Ma appare chiaro che questo primo cambio di casacca non farà altro che dare il via all’ennesimo valzer degli attaccanti in serie A.

Proprio il Napoli, che ha appena ufficializzato il primo colpo dell’estate – tra l’altro è l’acquisto più costoso della storia del club – con l’arrivo di Osimhen lascerà certamente partire Arkadiusz Milik. Il bomber polacco si è rilanciato in questa strana stagione, e per lui si prepara un trasferimento alla Juventus. Sulle orme di Higuain, ma decisamente con meno polemiche. Sarà dunque Arek a vestire i panni del nuovo centravanti bianconero. E con Dybala e Ronaldo sarà un gran bel giocare.

A proposito dei bianconeri e del Pipita, sarà proprio lui con ogni probabilità a lasciare il posto a quello che è stato il suo erede anche in azzurro. Per lui potrebbe aprirsi la strada del ritorno in Argentina, con il River Plate che farebbe carte false per riaverlo tra le prime fila dodici anni dopo l’addio, direzione Real Madrid. Ma anche la Roma sta facendo un pensierino al cannoniere argentino, visto che Edin Dzeko è destinato a partire.

Proprio così, perché il centravanti bosniaco sembra nuovamente a un passo dal diventare un nuovo giocatore dell’Inter. Si tratterebbe di un trasferimento già caldeggiato da tempo e rinviato solo di un anno, quando i nerazzurri sembravano a un passo dal prelevare il capitano giallorosso, prima di virare su Lukaku. Ma questa volta, con un anno in più sulle gambe, Dzeko potrebbe “accontentarsi” di dividere il monte partite con il numero 9 a disposizione di Antonio Conte.

Al Milan non dovrebbe cambiare granchè, visto che la dirigenza milanista starebbe lavorando per la permanenza di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese sembra intenzionato a restare in rossonero per tentare di vincere il dodicesimo scudetto della sua carriera: pronto per lui un contratto annuale da 4 milioni più bonus. Balla in ogni caso, come capita spesso da qualche estate, il nome di Edinson Cavani: l’arrivo di Icardi gli ha tolto spazio al Paris Saint Germain, e proprio la Roma ci sta pensando in caso di addio di Dzeko.

Dunque si prevede un vero e proprio balletto di punte. Ma chi indovinerà l’acquisto per il proprio attacco?

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

Francesco Cammuca