in

Nzola dimentica le critiche: “Voglio diventare capocannoniere”

La punta dello Spezia ha iniziato la stagione in maniera importante

nzola share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @mbala_nzola18

Mbala Nzola racconta i suoi mesi più difficili da quando è avvenuta la sua esplosione. Mesi in cui, come si legge sulla Gazzetta dello Sport, qualcosa è cambiato nella sua testa: “Non ero più io. Per la prima volta nella mia vita non riuscivo a reagire. Sembrava che ogni cosa andasse male. Mi chiedevo perché tutti ce l’avessero con me e non vedevo l’ora che finisse la stagione. Per voltare pagina, per ripartire, per scrivere un’altra storia. La mia storia. E adesso lo so: sono tornato”.

L’attaccante dello Spezia ha ammesso di sentirsi colpevole per ciò che gli stava rovinando la carriera. Soprattutto quando a un certo punto si è sentito quasi perseguitato: “Non voglio nascondere le mie responsabilità. Però non era tutto così nero, non era tutto così sbagliato. Purtroppo, quando la situazione è precipitata, mi sono lasciato andare. Mi è capitato spesso di pensare: “Perché ce l’hanno tutti con Mbala?”. Me lo chiedeva anche mia mamma, che mi ha aiutato molto”.

La rinascita di Nzola

Nzola ha ricordato l’episodio che lo ha portato alla ribalta negativa. Ovvero il momento in cui ha perso il cambio contro l’Inter per via di un orecchino: “Per la fretta sbagliai il lato da cui avrei dovuto premere per toglierlo. E poi non veniva più fuori. Una fatalità incredibile. Nello spogliatoio lo sfilai in mezzo secondo. Eppure ricevetti tanti insulti. Probabilmente pago il mio carattere: la gente pensa che non rido mai, che sono freddo. Ma io sono solo fatto così”.

Ma come si esce da momenti così difficili? L’attaccante francese ha svelato ciò che ha fatto scattare la molla: “In estate ho avuto tanti momenti per pensare, per conoscermi ancora meglio. Lo Spezia mi ha fatto capire che puntava su di me, il mister Gotti mi ha dato fiducia e a me basta davvero poco. Sono dimagrito, sono arrivato in ritiro già in forma, non come era accaduto alcune volte in passato. Volevo far vedere che ero pronto. Non sono rimasto per dimostrare qualcosa a chi mi critica, ma per me e per lo Spezia”.

Ora vedremo un giocatore diverso, come abbiamo già intravisto.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @mbala_nzola18

blog hibet