in

Il nuovo Napoli ora è anche cinico

bologna_napoli_serie_a
Fonte immagine: Facebook

All’inizio di questa nuova e strana stagione, avevamo parlato di quello che poteva sembrare un paradosso bello e buono. Il Napoli, allenato da Gennaro Gattuso, capace di fornire prestazioni ad alto tasso di spettacolarità e di divertimento. Ovviamente per sé e per i suoi tifosi, più che per gli avversari. E il paradosso è legato proprio allo stile del suo allenatore, che sia da calciatore che agli esordi da mister ha sempre puntato sulla garra più che sui lustrini.

Ora, però, l’inversione di tendenza sembra essersi completata. Almeno a giudicare dagli ultimi risultati ottenuti dalla formazione partenopea. Potremmo partire dalla vittoria in rimonta nel derby contro il Benevento, in cui Petagna – l’operaio per eccellenza di questo nuovo Napoli – piazza la zampata da tre punti. Ma dietro a questo cambio di mentalità e di attenzione, c’è sicuramente la sconfitta europea contro l’AZ Alkmaar.

Il Napoli diventa operaio

Dopo quel ko, arrivato in un mix di superficialità e di scarsa attenzione degli azzurri, è cambiata la musica. Da allora solo vittorie, a cominciare da quella già menzionata sul campo del “Vigorito” contro la Strega giallorossa. Poi altri tre successi, tutti di misura contro Real Sociedad e Rijeka in Europa, prima della zampata di Osimhen sul campo di un Bologna che ha provato a reagire nel secondo tempo, andando a sbattere su un Ospina finalmente decisivo in positivo.

E poco importa se nel frattempo è arrivata l’inattesa sconfitta interna contro il Sassuolo, la vera rivelazione di questa stagione. Possiamo dire con certezza quasi totale che il nuovo Napoli disegnato da Gattuso ha la concretezza e la fame per fare bene. E dopo la sosta ce ne potremmo accorgere ancor di più.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook

Sommario
Il nuovo Napoli ora è anche cinico
Titolo
Il nuovo Napoli ora è anche cinico
Descrizione
Una vittoria di misura per spazzare via le critiche e continuare a volare in campionato. Il Napoli di Gattuso sa essere concreto oltre che spettacolare.
Autore