in

Nicolò Martinenghi: oro ai mondiali di nuoto di Budapest nei 100 rana, ma non solo.

Le sue passioni per lo sport si estendono anche nel basket e nel calcio.

nicolò martinenghi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @nicolomartinenghi

“Finalmente non sono più solo una promessa, sono sotto una pioggia di emozioni”.

Così dice Nicolò Martinenghi, un grande atleta italiano, vincitore di una medaglia d’oro ai Mondiali di Budapest, nei 100 rana.

Come ogni altra persona però, Tete coltiva anche altre passioni, dato che il suo mondo non è circoscritto esclusivamente alla piscina, nonostante la ami e ne sia un campione.

Amante dello sport in generale, coltiva una forte passione per il basket e per il calcio: per la pallacanestro, l’amore è tutto destinato alla squadra della sua città, Varese, la Pallacanestro Varese; mentre per quanto riguarda il calcio, sembrerebbe che ad attrarre il bel nuotatore sia proprio la squadra neroazzurra…l’Inter.

Come ognuno di noi, ha un idolo… il suo è LeBron James, troppo scontato? Beh, ognuno ha le sue simpatie e i suoi modi di affrontare le situazioni, già, perché sapevate che prima di una competizione, per riuscire a concentrarsi meglio, ascolta la sua playlist preferita?

In effetti, la musica è fonte di carica e di energie e almeno a Budapest ha funzionato.

Ma cosa fa Nicolò nel suo tempo libero?

Si allena per potersi allenare: sveglia presto, allenamento, pranzo, riposo, merenda, allenamento, cena, letto. È seguito dal suo preparatore atletico Riccardo, ben tre volte a settimana. A questo si aggiungono delle sedute di fisioterapia almeno due volte a settimana. A parte lo sport? Esce con gli amici, ma anche con la sua bellissima fidanzata Adelaide Radice, con cui gira anche il mondo, attraverso quei viaggi che ama fare.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @nicolomartinenghi