in

Napoli – Juve in Coppa Italia. Cosa fanno i giocatori della finale 2012?

Napoli - Juve, Coppa Italia
Fonte immagine: camilozuniga18 Instagram -Wikipedia

Questa sera finalmente si disputerà la finale di Coppa Italia che vede sfidarsi Napoli – Juve.

Proprio come nel 2012, quando le due squadre giocarono la loro ultima finale da rivali in questo campionato.

Otto anni fa, i biancocelesti ebbero la meglio, aggiudicandosi il primo trofeo dell’epoca De Laurentiis e post Diego Armando Maradona.

Dall’altra parte i bianconeri ne uscirono sconfitti due volte. Il ko non fu solo per il risultato finale del match ma anche perché era l’ultima volta in campo italiano di Alessandro Del Piero.

I tifosi più attenti ricorderanno certamente le rispettive formazioni, ma in quanti sanno che fine hanno fatto gli stessi calciatori?

C’e’ chi è rimasto legato al mondo del calcio, in un modo o nell’altro, non per forza da atleta. Lo sanno bene Morgan De Sanctis, oggi diventato team manager della Roma, Pepe, che fa il procuratore, Andrea Barzagli, che dopo un addio al calcio, è tornato indietro, ricoprendo il ruolo di collaboratore tecnico di Sarri ed Andrea Pirlo, diviso tra partite con vecchie glorie e golf.

Che dire di Paolo Cannavaro, colui che ha alzato la Coppa per primo, oggi è vice allenatore al Guangzhou Evergrande, in Cina. La panchina piace anche a Salvatore Aronica, in particolare quella del Trapani Under 17 ed a Dossena che guida il Crema.

C’è poi chi si diletta in panni insoliti, vedi Claudio Marchisio, che ha fatto il suo esordio da giornalista per la versione torinese del Corriere della Sera, ma anche Alex Del Piero, oggi opinionista per Sky Sport ma anche imprenditore.

Non tutti però hanno appeso le scarpette al chiodo, infatti c’è ancora chi corre sul campo, prossimo o meno all’uscita dai giochi.

È il caso di Hugo Campagnaro, attualmente giocatore del Pescara ma sulla via del ritiro. Stephan Lichtsteiner oggi gioca nell’Augsburg. Sulla fascia destra del Napoli invece si trovava Christian Maggio, adesso impegnato a conquistare la Serie A col suo Benevento.

Altro uomo fondamentale per il Napoli, Gokhan Inler, volato in Turchia nell’Istanbul Basaksehir.

Non pochi i nomi andati all’estero, come Blerim Dzemaili, oggi in Cina allo Shenzhen. La Cina ha preso con sé anche Marek Hamsik, che chiuse definitivamente Napoli – Juve con il gol del 2-0.

In Argentina invece è finito Marcelo Estigarribia, nel Colón. A giocare in Europa sono rimasti Caceres (Fiorentina), Vidal (Barcellona), Cavani (Psg), Quagliarella (Sampdoria), Pandev (Genoa).

Vucinic, Britos, Borriello, Storari e Lavezzi invece hanno dato un addio definitivo al calcio, almeno fin ora!

Un cambiamento di vita radicale è quello di Camilo Zuñiga, che è passato ad un altro tipo di campo, quello agricolo. Sarà per deformazione professionale?

In ogni caso, manca un nome, quello di Bonucci. Il calciatore è l’unico superstite del 2012 che oggi, alle 21, si contenderà nuovamente la Coppa Italia nello scontro Napoli – Juve.

Per altre curiosità raccontate da Hibet Social: Quando la Reggina debuttava in A e sconcertò la Juventus.

Fonte immagine: *camilozuniga18 InstagramWikipedia