in

Napoli, De Laurentis sogna la Champions: “Ma ci vuole fortuna”

de laurentis share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @manuelmateo_

Manuel Bortuzzo sta per vivere il suo primo mondiale da atleta paralimpico. Il pensiero, però, va nuovamente a tre anni fa”Viene automatico pensare a come sarebbe potuta andare la mia carriera prima dell’incidente. Nulla si può prevedere nella vita, tutto è sempre incerto. Volevo qualcosa di grande e mi sento di aver completato adesso questo percorso, con il debutto ai Mondiali. Mi sento inserito in un’altra nazionale, in una fase in cui lavoro per un grande obiettivo agonistico”.

Il nuotatore nativo di Trieste ne ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. Bortuzzo ha spiegato anche cosa lo ha aiutato ad andare oltre un episodio così difficile, soprattutto dal punto di vista psicologico e del ritorno in vasca: “Mi ha aiutato affrontare le cose reali, giorno dopo giorno. Prima c’era un ragazzo non maturo come adesso, ora c’è un Manuel che fa ciò che voleva fosse la sua vita. Era giusto tornare a nuotare, era giusto farlo come prima”.

Bortuzzo va ai Mondiali

Durante l’intervista il triestino ha parlato del suo approccio con la Nazionale: “Sono entrato in punta di piedi, avendo il massimo rispetto di questa squadra. Ho avuto a che fare con i tanti campioni che pensavano, anche da fuori, che io fossi un divo. Pensavano che parlassi e basta senza conoscermi, e io avevo paura della diffidenza. Invece sto entrando nel modo giusto, da principiante, quasi a dire: insegnatemi qualcosa, non conosco le dinamiche mondiali. I ragazzi hanno capito, mi hanno conosciuto e mi vogliono bene”.

Non è passata inosservata “l’altra vita” di Manuel Bortuzzo. Un transito anche dai reality show, che però non ha trovato continuità. Il nuotatore ha ammesso di non aver scartato l’ipotesi: “Prima di ricominciare ci ho pensato, potevo tentare altre strade. Ma sin da bambino il mio piano A era lo sport, era tutto e non avevo secondi piani. Perché non portarlo avanti ‘finché morte non ci separi’? Poi uno si può inventare altro, ma dentro mi sarei sentito incompleto”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @manuelmateo_

blog hibet