in

Nadal saluta gli Us Open: “Sono calato all’inizio del torneo”

Lo spagnolo ha perso agli ottavi contro Tiafoe

nadal share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @rafaelnadal

Rafa Nadal ripensa alla sconfitta che gli ha negato il prosieguo degli Us Open. La sua spiegazione a fine partita è molto semplice: “Io ho giocato una brutta partita e lui ha giocato una bella partita. Alla fine è tutto qui. Non sono stato in grado di mantenere un livello elevato di tennis per molto tempo. Non ero abbastanza veloce nei miei movimenti. È stato in grado di prendere la palla troppe volte molto presto, quindi non sono stato in grado di respingerlo”.

Francis Tiafoe ha fatto fuori lo spagnolo. E lui ha ammesso che la sua condizione fisica e tecnica non gli avrebbe consentito di vincere: “Il tennis è uno sport di posizione molte volte. In caso contrario, devi essere molto, molto veloce e molto giovane. Non sono più in quel momento. I miei scatti devono essere migliori. In qualche modo la mia comprensione del gioco e la qualità dei miei colpi non erano abbastanza buone, erano scarse, credo di doverlo dire oggi”.

Nadal contro il tempo che scorre

“Mi sono allenato bene la settimana scorsa, onestamente. Ma poi quando è iniziata la competizione, il mio livello è sceso. È la verità. Per qualche ragione, non lo so, problemi mentali, considerando le molte cose accadute negli ultimi due mesi. Alla fine l’unica cosa che è successa è che siamo andati al quarto round degli US Open e ho affrontato un giocatore che era migliore di me”.

Alla fine dei conti, però, Rafa non nega i meriti del suo avversario. L’americano, al di là dei suoi problemi, ha meritato di vincere: “Tutto il merito a lui, senza dubbio. È la verità. Ha fatto molte cose bene. Alla fine, quando finisci una partita, ovviamente è importante riconoscere tutte le cose buone che l’avversario sta facendo o che l’avversario ha fatto. Ma in fin dei conti devo analizzare me stesso più dell’avversario”.

Un signore dello sport che non si tira mai indietro.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @rafaelnadal