in

Mourinho senza peli sulla lingua: “Perso perché non abbiamo riserve”

Le parole dopo il ko in Norvegia

mourinho share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @josemourinho

La tre giorni di coppe europee si è conclusa in maniera tragica per il calcio italiano. Al netto della vittoria ottenuta dal Napoli contro il Legia Varsavia e il pareggio a reti bianche che la Lazio ha ottenuto dalla sfida casalinga contro il Marsiglia, ha fatto tanto rumore un risultato emerso in terra norvegese. La Roma ha lasciato il campo del modesto Bodo Glimt dopo aver perso con un clamoroso 6-1.

Si tratta di una delle sconfitte più pesanti di sempre nella storia del club capitolino. Ma hanno fatto ancor più rumore le parole spese da José Mourinho a fine gara: “Colpa mia. Sono io che ho deciso di giocare con questa squadra. L’ho fatto con buone intenzione: dare una chance a gente che lavora tanto e non gioca tanto e dall’altro lato, fare riposare gente che gioca praticamente sempre in un campo artificiale in queste condizioni climatiche. Abbiamo perso contro una squadra che ha più qualità di noi: la nostra squadra che ha iniziato la partita è inferiore al Bodo”.

Mourinho sminuisce la Roma

Che lo Special One sia un personaggio senza peli sulla lingua ormai lo abbiamo capito. Sicuramente non è edificante per i giocatori scesi in campo ieri, il fatto di essere attaccati pubblicamente e in quel modo dal proprio allenatore. Probabilmente gente come Kumbulla in difesa, Diawara a centrocampo, Villar sulla trequarti e Borja Mayoral al centro dell’attacco non è all’altezza dei titolari. Ma così è un po’ troppo.

Leggi anche...  Pogba allontana la Juventus: “Resterò a lungo allo United”

L’invettiva di Mou contro le sue riserve continua: “Se potessi giocare sempre con gli stessi lo farei. Ho preso un grande rischio a cambiare perché c’è tanta differenza tra i nostri titolari e gli altri. Ho deciso di prendere un rischio grande, in una fase a girone con 6 partite e altre due da giocare a Roma, di fare questi cambi. Sapevo dei limiti dei nostri giocatori, ma mi aspettavo una risposta diversa. È stata una decisione mia, quindi è responsabilità mia”.

E voi da che parte state?

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @josemourinho