in

MotoGP, a Misano tribune aperte: 10mila posti ogni giorno

Fonte immagine: Wikipedia Commons

La ripresa delle operazioni nel mondo dello sport è stata forse una delle più belle notizie dall’inizio di un anno falcidiato dall’emergenza Covid. Anche se ci siamo dovuti abituare a uno spettacolo, che definire desolante è un eufemismo. Ci riferiamo al fatto di vedere eventi sportivi senza uno degli elementi portanti di tutto il movimento, ovvero il pubblico. Partite a porte chiuse, gare motoristiche con gli spalti vuoti e così via.

Ma ben presto potrebbe esserci una novità positiva, in uno degli appuntamenti più attesi nella stagione dei motori. Il circuito di Misano Adriatico, dedicato alla memoria di Marco Simoncelli, ospiterà dopo la fine dell’estate due appuntamenti del Mondiale di motociclismo. Si correrà il 13 settembre e poi nel weekend successivo, per due gare da vivere con il cuore in gola in una pista davvero bellissima.

Ma la novità più bella riguarda il fatto che, a differenza di quanto si è visto finora nelle prime gare del Mondiale, a Misano ci saranno le porte aperte al pubblico. Verranno messi in vendita 10mila posti per ognuno dei giorni in cui i mostri sacri delle due ruote scenderanno in pista. E per il primo weekend di gara, i posti sono quasi esauriti (già sold out la domenica di gara).

Verranno aperte ben 15 tribune del circuito di Misano Adriatico, con 19 accessi aperti e presidiati da un totale di 700 steward. Una mobilitazione importante sul piano della sicurezza e del rispetto delle norme anti-covid. Ma per consentire al pubblico di tornare a respirare l’aria degli scarichi delle moto che rombano a folle velocità, si fa questo e altro.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Wikipedia Commons

Francesco Cammuca