in

Monza, Palladino: “Continuiamo con il DNA di Berlusconi”

Fonte immagine: Profilo Instagram @palladinoraffaele

Raffaele Palladino si aspetta una grande stagione da parte dei suoi ragazzi. Loro, dal canto proprio, hanno risposto presente e si sono fatti trovare bene al via del ritiro: “Ho trovato i ragazzi allenati, sono stati bravi a seguire il programma che avevamo lasciato. Grandi professionisti, sembra di non aver mai staccato. Ho chiesto ai ragazzi di avere fame, di sacrificarsi e di lavorare ogni giorno”.

Il tecnico del Monza non può non fare riferimento a Silvio Berlusconi. Una figura fondamentale per lui che viene a mancare: “Il presidente mi manca, ma proprio umanamente. Mi mancano le sue telefonate a parlare di calcio, mi mancano i suoi consigli. Sono stato male in quei giorni, mi ha dato tanto. C’è il nostro a.d. Adriano Galliani che ci fa sentire supportati sempre, in ogni situazione. La società resta solida e sana, organizzata e ambiziosa”.

Palladino spinge il suo Monza

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Palladino ha parlato anche di Adriano Galliani. E svela come lo ha trovato dopo la scomparsa del Cavaliere: “Ovviamente provato dal dolore per la perdita, ma anche più motivato di prima. ‘Dobbiamo portare avanti le idee del presidente Berlusconi’ ripete. Quindi i suoi valori: i giovani, gli italiani. La società lavorerà ancora di più anche per questo senso di responsabilità. E poi sul mercato noi abbiamo il fenomeno, Galliani”.

L’allenatore campano non ci gira intorno, quando parla del suo futuro. E ammette anche che diversi club lo hanno cercato dopo la fine del campionato, il primo per lui da tecnico in Serie A. “Ci sono stati interessamenti di altre squadre, è vero – confessa -. Ma avevo dato la parola, avevo stretto la mano a Berlusconi e Galliani dicendo che sarei rimasto almeno per un’altra stagione. Credo nella riconoscenza. Solo un anno? Non è determinante”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @palladinoraffaele

blog hibet