in

Modern Warfare 2 alza le difese contro i cheater: “nella beta il 70% non è riuscito nemmeno a fare una partita”

Modern Warfare share hibet social

Notizie assolutamente incoraggianti giungono oggi dalla sede ufficiale di Activision… Gli sviluppatori hanno infatti pubblicato un’interessante aggiornamento dedicato all’attuale stato dei cheater, ed a quello che potrebbe essere il loro “minimo” impatto nel prossimo Modern Warfare 2.

Secondo le stime pubblicate dal team di Ricochet, prima della beta sono stati rimossi 60 mila accounts di cheater. Nel corso della beta vera e propria, sono stati rimossi altri 20 mila account di imbroglioni. Pensate che di questi però, il 72% è stato “scovato” e bannato prima ancora di riuscire a fare una singola partita.

Il restante 28% di  cheater è riuscito a fare da 1 a massimo 5 partite. Nessun cheater è riuscito a durare più di 6 sfide consecutive nel corso dell’intero periodo della beta di Modern Warfare 2. Numeri sicuramente positivi, specialmente se si considera che l’arma più “potente” di Activision non è ancora stata usata…

Come molti sapranno infatti, con il prossimo Modern Warfare 2/Warzone 2.0ogni account dovrà tassativamente avere abbinato un numero di telefono. Quel numero potrà essere associato a quel singolo account ed a nessun altro, in nessuna circostanza.

Con questo metodo , i devs sono sicuri (e noi siamo d’accordo) che sarà molto più complicato per i cheater creare nuovi account su nuovi account, andando cosi ad erodere la popolazione degli imbroglioni in (si spera) poco tempo.

Si alzano le difese di Modern Warfare 2 contro i cheater – Il post ufficiale

Ovviamente questa sarà solo una delle armi a disposizione, alla quale si aggiungono i nerf ai cheater (ne abbiamo parlato in passato) e tutte le altre funzioni di RicochetActivision ha già confermato che Ricochet sarà operativo al 100% sin dal day1 di MW2 e Warzone 2.0.

Cosa ne pensate di questa notizia community? Siete soddisfatti dell’operato di Ricochet al termine della prima fase di beta di Modern Warfare 2? Basteranno queste nuove contromisure a limitare ed arginare i cheater di Call of Duty? La discussione, come sempre, è aperta!

  • Articolo realizzato in collaborazione con la community di riferimento di Warzone d’Italia (Facebook – Instagram)

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned