in

Milosevic perde la testa: calci e pugni in panchina

milosevic
Fonte immagine: *wikipedia

Succede a tutti di perdere la testa, anche a Savo Milosevic, ex giocatore del Parma.

L’attuale allenatore del Partizan ha dato di matto durante la partita contro il Vojvodina.

Una sfida persa 3-2 nel corso dei minuti di recupero ha scatenato la furia del tecnico nei confronti dell’arbitro.

Un fallo non fischiato e Milosevic ha lanciato in campo una bottiglietta d’acqua.

Il direttore di gara ha giustamente espulso il tecnico, il quale ha lasciato la panchina prendendo a calci il microfono a bordo campo. Nel percorso verso gli spogliatoi, l’allenatore ha litigato praticamente con chiunque: suoi calciatori, avversari, arbitro e oggetti!

Questo spiacevole episodio ha fatto tornare il nome di Savo alla ribalta nelle ultime ore.

Il serbo è cresciuto nel Partizan, squadra che attualmente allena. Qualcuno di voi lo ricorderà per via della sua presenza al Parma. Infatti l’ex centravanti ha indossato la maglia gialloblu tra il 2000 ed il 2002, non emergendo per le sue qualità.

Dopo aver giocato in varie squadre, alla fine del 2008 ha terminato la sua carriera da giocatore.

Lo scorso anno ha deciso di cimentarsi come allenatore proprio in quella squadra in cui ha fatto il suo debutto: il Partizan Belgrado.

Questo show di cattivo gusto potrebbe compromettere la sua posizione in panchina dell’ex giocatore del Parma?

Staremo a vedere cosa succederà. Nel frattempo non possiamo che consigliare una sola cosa a Milosevic: “Keep Calm“, uno degli slogan più in voga negli ultimi anni, che in occasioni come queste può diventare un utile suggerimento.

Per altre news, clicca qui.

Fonte immagine: *wikipedia