in

Milio: Riot mostra un teaser del nuovo campione

Riot share hibet social

Dopo settimane di speculazioni, ipotesi e teorie tra le più varie, Riot ha deciso di placare l’appetito dei fan (o di stimolarlo ancora di più) mostrando un teaser di Milio. Il nuovo supporto enchanter è stato mostrato tramite un video enigmatico, che ha fatto capire ben poco.

Infatti ci sono ancora molte domande a cui dare risposta, e nemmeno il vero aspetto del campione è stato rivelato al pubblico. Sicuramente l’hype aumenta ogni giorno di più e nei prossimi giorni avremo delle novità in merito.

Andiamo quindi a vedere ciò che è stato mostrato, provando a capire cosa abbiamo tra le mani formulando delle ipotesi.

Il primo teaser di Milio

Un nuovo Bard?

Le immagini diffuse su Reddit ed il video condiviso da SkinSpotlight ci fanno vedere ben poco di Milio, ma potrebbero farci capire qualcosa sul suo kit e sulla sua natura. Sappiamo già da tempo, ormai, che questo campione sarà in grado di manipolare il fuoco in “senso positivo”.

Milio usa il fuoco per aiutare i suoi alleati e non per fare del male, ma ancora bisogna capire come farà di preciso. Le immagini ci mostrano delle strane sfere infuocate, che hanno delle espressioni più o meno umane e sono state chiamate “firebuddy”.

Questi sono stati mostrati all’interno del “balconcino” della corsia inferiore: uno si muoveva liberamente ed uno aveva preso il posto di una torcia. Questa peculiare caratteristica ci porta a pensare che questi “firebuddy” possano avere un ruolo simile ai Mippi di Bard, ma è una speculazione attualmente basata sul nulla.

Non sappiamo come queste sfere andranno ad interagire con il kit di Milio, ma sembrano molto importanti vista l’importanza che Riot gli sta dando. Sin dalla prima presentazione, infatti, gli sviluppatori si sono concentrati molto su queste piccole sfere di fuoco, mostrandole in più occasioni. Onestamente non crediamo che Milio avrà l’aspetto di una di queste sfere, ma anzi dovrebbe essere una sorta di bambino/ragazzino (ne abbiamo già parlato qui).

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned