in

Milan, torna Yonghong Li: “Troppe falsità sul mio conto, ma parlerò”

Fonte immagine: Calciomercato

Gli ultimi anni sono stati difficili per il Milan, sia sul terreno di gioco che sul piano dirigenziale e della proprietà del club. E uno degli emblemi di queste stagioni a dir poco bizzarre risponde al nome di Yonghong Li. L’imprenditore cinese aveva acquisito la società rossonera in un periodo particolarmente delicato, ovvero quando Silvio Berlusconi ha deciso di cedere il club dopo 30 anni di gloria.

Li ha scritto un tweet piuttosto velenoso, che prende spunto da un recente articolo pubblicato su Forbes. Qui si parla del ruolo di Paolo Scaroni, l’attuale presidente del club di via Rossi, che avrebbe un legame particolarmente forte con i vertici del gruppo Elliott, quello che detiene le quote del Milan. Senza girarci troppo intorno, tra il presidente e i proprietari del club del Diavolo ci sarebbe un conflitto di interessi in piena regola.

E così, dopo aver subito attacchi da varie parti, per Yonghong Li è arrivato il momento di provare a vendicarsi. Così, in questo tweet in cui allega l’articolo di Forbes, tira fuori gli attributi e attacca: “Questo articolo è molto importante per capire. Ci sono state troppe falsità, molte cose che devono essere spiegate per via della loro complessità, ma farò del mio meglio per dissipare questi rumors e dire la verità su quanto è accaduto”.

Se vuoi seguire altre notizie sul mondo dello sport clicca QUI.

Francesco Cammuca

Fonte immagine: Calciomercato