in

Milan, Furlani: “Più poveri senza il Decreto Crescita”

Fonte immagine: Twitter

Giorgio Furlani si unisce al folto coro di voci che ha espresso non poca perplessità di fronte alla cancellazione del Decreto Crescita. Una decisione che si prevede avrà non poche ripercussioni negative su tutto il movimento, oltre che sui singoli club. “Senza il decreto crescita siamo più poveri, è una decisione triste. Ho vissuto male l’abolizione del decreto crescita, è una decisione triste per il calcio italiano. Siamo più deboli e più poveri, meno competitivi”.

L’amministratore delegato del Milan, in queste ore, ha espresso una certa preoccupazione per questa decisione presa in ambiti politici. Anche se arrivano i ringraziamenti nei confronti del ministro Andrea Abodi: “Il calcio dovrebbe essere visto come un settore dell’economia, per anni in Europa siamo stati leader, ora con queste regole non possiamo esserlo. Ringrazio Abodi che ha provato a spingere per discutere queste difficoltà, ma non è andata bene”.

Milan, Furlani a favore del Decreto Crescita

Si parla poi della gestione del Milan, con Furlani che mette a tacere le voci legate a un addio di Stefano Pioli. Anzi l’allenatore viene spalleggiato dal club: “Mettere in discussione Pioli è sbagliato. Dobbiamo dargli una rosa competitiva, purtroppo abbiamo degli ostacoli”. Questo il commento sul mercato di gennaio invece: “Saremo pronti a cogliere le opportunità, siamo stati attivi nella scorsa finestra, se avremo opportunità cercheremo di coglierle”.

Tornando a parlare del Decreto Crescita, proprio a proposito di quelle che saranno le operazioni di mercato, l’amministratore delegato del Milan ha fatto capire che il lavoro è già avviato per garantire un futuro roseo ai club e al movimento: “Tutti noi come amministratori delegati e presidenti di Serie A necessiteremmo di regolamentazioni intorno al calcio per renderlo competitivo a livello europeo. Dobbiamo gestire il problema che c’è in Italia, ci hanno cambiato una legge dall’oggi al domani”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

blog hibet