in ,

I 5 MIGLIORI PORTIERI “PARARIGORI” DEGLI ANNI DUEMILA

Fonte immagine: Pixabay

Una dinamica complessa quella che si instaura tra il rigorista e il portiere, fatta non solo di tecnica ma anche di istinto, sguardi. Ecco forse perchè ci sono alcuni estremi difensori che più di altri, riescono a ipnotizzare chi deve tirare, oppure carpire alcuni piccoli segnali per poter agire con quella frazione di secondo  di anticipo che può essere determinante per parare il rigore.

Proviamo a vedere allora quali sono stati in questi ultimi vent’anni, i migliori “para-rigori” in circolazione tra i maggiori campionati europei, dove (almeno in questa classifica), sono proprio le squadre italiane a farla da padrona.

1° Samir Handanovic (40 rigori parati)

Da Muriel a Bernardeschi, da Luca Toni a Cassano. Ma anche il Papu Gomez, Adrian Mutu, Edison Cavani, Pazzini, Hamsik, Eto’o, Kakà. Tutti stregati dal portierone dell’Inter che ha parago almeno una volta tutti i loro rigori. In totale fanno 40 (compresi quelli sbagliati ovviamente), che è una cifra pazzesca se consideriamo che sono 70 quelli dove invece ha subito gol.

2° Gigi Buffon (33 rigori parati)

Anche il portierone azzurro nella sua lunga carriera ne ha parati parecchi di calci di rigore. Il bilancio qua è però di 33 parati contro 75 subiti, che è comunque considerevole. In pratica ogni tre rigori, almeno uno lo para. Lo sanno bene anche grandi campioni come Insigne, Totti, Luis Figo, Ronaldo, Baggio, tutti passati almeno una volta per la manona di Buffon che gli ha parato il tiro dagli undici metri.

3° Diego Alves (26 rigori parati)

Il portiere brasiliano che ha militato principalmente con Almeria e Valenzia (slvo poi finire al Flamengo), è stato uno dei più forti para rigori della Liga. Cristiano Ronaldo (2 volte), LLorente, Lionel Messi, Diego Costa, Carlos Bacca si sono visti fermare il loro calcio di rigore almeno una volta.

4° Manuel Neuer (25 rigori parati)

Considerato a giusta ragione tra i migliori portieri al mondo, Neuer ha fatto la sua parte sia con la maglia dello Schalke sia con quella del Bayern, per un totale di 25 rigori parati. Tra le sue “vittime” tutto il top degli attaccanti di bundesliga e Champions: da Lewandowki a Ozil, da Griezmann a Fernando Torres.

5° Andrea Consigli (23 rigori parati)

Due le maglie principali di Consigli, che ha fatto vedere molte delle sue doti sia in maglia nero azzura dell’Atalanta, sia soprattutto con quella verde del Sassuolo. Certo sono mancate le grandi sfide internazionali, ma in Serie A di parate illustri ne ha fatte parecchie. Belotti, Icardi, Immobile, Diego Milito, Ronaldinho, Jovetic ci hanno provato, ma in almeno un caso è riuscito a evitare il gol di rigore. Per 50 volte invece ha dovuto raccogliere il pallone in fondo al sacco, ma anche in questo caso la media è di circa 1 su 3 parato.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Pixabay

Cristian Lag

Scritto da Cristian Lag

Hibet.social è un portale di informazione che tratta argomenti di attualità, curiosità, articoli divertenti e virali relativi al mondo dello sport, del casinò e molto altro ancora.