in

Meta triangolare: tre mazzi si avvicendano in testa al competitivo di Hearthstone

Hearthstone, Pokemon, Control Warrior, Naga Demon Hunter , Questline Hunter, Control Warrior 

Hearthstone share hibet social

Ormai è passato tempo dall’ultima patch di Hearthstone e sembra si sia raggiunto la pace prima della tempesta. Il meta di questo ultimo periodo si può definire “triangolare” o “tri-mazzo“, poiché, come spesso accaduto in passato, sono tre i deck più forti del meta.

E come di consueto non sono mazzi paralleli o simili, ma ognuno è il counter di un altro. Un po’ come i tipi di mosse a Pokemon: ognuno è superefficace contro un altro, all’incirca. Questi sono Control Warrior, Naga Demon Hunter e Questline Hunter.

Assolutamente il mazzo “migliore” è quello del DH, come abbiamo a più riprese visto nell’ultima settimana, ma la sua winrate cala a picco quando ha di fronte il Control Warrior (come accade per ogni mazzo aggro del momento), mentre quest’ultimo non ha la vittoria scontata con il Questline Hunter (che soffre tantissimo il DH).

Un meta triangolare in cui ogni giocatore deve fare la sua scelta e, preso uno dei tre deck, deve essere abbastanza fortunato di non beccare il suo counter. Oppure i più coraggiosi usano tutt’altro utilizzando comunque altri mazzi molto interessanti.

Un deck che riesce a dire molto la sua ad alti rank, nelle mani giuste, è il Naga Mage. Difficile da usare, ma nelle condizioni giuste è inafferrabile. Parlando ancora del Warrior, invece, c’è che ha modificato la lista Control e punta di più sull’aggressività, come il deck che vedrete di Weapon Warrior.

Le liste

 

Naga Demon Hunter 7800
Weapon Warrior di Stinzy (Legend#4) 16680
Control Warrior di Bunnyhoppor (Legend#7) 15000
Naga Mage di Orange (Legend#85) 6000
Questline Hunter di Jambre (Legend#135) 7020

 

Al seguente link troverete il meta Standard aggiornato costantemente.

E voi cosa state giocando? Uno dei tre vertici del triangolo o siete temerari? Fateci sapere la vostra…

Se volete seguire altre notizie sul mondo degli E-Sports cliccate QUI.

A cura di: Powned