in

Messi ora ha paura: “Se giochiamo così, il Napoli ci batte”

Fonte immagine: pinimg

Questa è stata la settimana in cui è stato assegnato un altro titolo nazionale. La Liga è tornata al Real Madrid, che con la combinazione di risultati data dal suo successo sul Villarreal e la contemporanea sconfitta del Barcellona in casa contro l’Osasuna ha potuto festeggiare il suo 34esimo trionfo in patria. E in casa catalana scoppia un caso che ha un nome e un cognome: Lionel Messi.

Il fantasista argentino ha parlato senza peli sulla lingua dopo la fine della gara persa al Camp Nou contro la compagine di Pamplona. Uno sfogo su tutta la linea, che fa capire quanto Messi sia a disagio con l’approccio tattico e della sua squadra, specialmente nelle partite dopo la fine del lockdown.

Non volevamo chiudere così – ha dichiarato Messi – , ma la partita di stasera rispecchia il nostro cammino durante tutto l’anno: una squadra irregolare, molto debole che viene battuta per voglia e intensità, alla quale è molto facile creare occasioni e far gol“.

Lo sfogo di Messi ha radici lontane nel tempo. E ora fa riferimento alla ripresa della Champions League, con la sfida contro il Napoli per un posto ai quarti di finale: “Qualche tempo fa ho detto che se avessimo giocato in questo modo non avremmo vinto la Champions, ed è stato dimostrato che questo livello non basta nemmeno per vincere la Liga. Se vogliamo vincere la Champions devono cambiare tantissime cose, altrimenti perdiamo anche la partita col Napoli“.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello sport cliccate QUI.

Fonte immagine: pinimg

Francesco Cammuca