in

McIlroy incantato dall’Italia: “Ora voglio fare una grande Ryder Cup”

Il golfista britannico si misurerà con i campi in cui l’anno prossimo si giocherà il trofeo

mcilroy share hibet social
Fonte immagine: Twitter

Rory McIlroy si prepara a vivere le ultime partite e gli ultimi tornei del 2022. Intanto ha provato a dare una valutazione a un anno che se ne sta per andare in archivio: “Io mi darei un 8. Che sarebbe stato un 10 se avessi vinto un Major. Ci sono andato molto vicino, non ci sono riuscito, pazienza, ma per il resto ho raggiunto tutti i risultati che mi ero prefisso. Diciamo 8 e mezzo, dai”.

Il golfista inglese non è riuscito a vincere un Major quest’anno. Tuttavia ha deciso di venire a giocare in Italia, sul green che ospiterà la prossima Ryder Cup: “È un campo che darà all’Europa la migliore chance possibile di vincere la coppa. Richiede molta precisione, bisogna mettere la palla in fairway, spesso si deve rinunciare al drive e usare il legno 3 dal tee, magari anche qualche ferro. E questo dovrebbe aiutare di più i giocatori europei per le loro caratteristiche rispetto agli americani. Sarà davvero molto eccitante e divertente”.

McIlroy pronto a misurarsi con l’Italia

In un’intervista rilasciata per la Gazzetta dello Sport, McIlroy ha parlato delle caratteristiche di questi campi: “Ci sono dei bei par 5, un paio di par 4 in cui il green è raggiungibile con il primo colpo, ci sono ostacoli d’acqua nei posti giusti, credo davvero che sia un campo perfetto per la Ryder e per la formula che viene usata, cioè il match play che ti obbliga a essere un po’ più aggressivo del solito rispetto alla formula stroke play. Sono eccitato per la Ryder e sono molto contento di essere stato a Roma”.

Il buon Rory farà squadra con Edoardo Molinari, vice-capitano del team. La sua figura è molto importante secondo il campionissimo britannico: “Dodo ha creato una società di analisi statistiche e lavora per tanti giocatori e li aiuta molto. Però lo fa mentre deve pensare anche a sé stesso e al suo gioco. Incredibile come riesca a farlo. È bello che faccia parte della squadra, ci darà una spinta importante. Ovviamente conosce bene il Marco Simone e ci darà un grande vantaggio”.

Vedremo se il team europeo riuscirà a trionfare.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter