in

Mbappè gela i tifosi: “Non penso al rinnovo col PSG”

Il campione francese pensa al campo

PSG mbappè
Fonte immagine: Twitter

Il Paris Saint Germain continua la sua marcia a caccia di quello che sarebbe il decimo titolo nazionale vinto nella storia del club. L’ultima partita per i ragazzi allenati da Mauricio Pochettino non è stata affatto semplice, visto che è arrivata una vittoria all’ultimo respiro contro il Saint Etienne. A decidere la partita è stata una zampata nei minuti di recupero di un connazionale del tecnico, ovvero Mauro Icardi.

L’ex giocatore dell’Inter ha realizzato il gol del 3-2 al termine di una gara incredibile. Il Psg era andato sotto nel punteggio per poi recuperare e portarsi in vantaggio. Il Saint Etienne però non ha mollato ed è riuscito a pareggiare in maniera incredibile, prima del gol del bomber argentino. Le precedenti due reti del Paris sono state messe a segno dal solito e implacabile Kylian Mbappè.

Niente rinnovo

Il campione francese è stato autore dell’ennesima doppietta della sua magica stagione, che si sta rivelando importante anche in Champions. Ma i rimproveri verso la sua squadra non sono mancati: “In campo mi arrabbio moltissimo perché vogliamo vincere e scrivere la stoia di questo club. Ci siamo ritrovati in difficolta e mi sono innervosito perché se siamo in vantaggio per 2-1 è nostro dovere mantenere il punteggio. Quando il Saint Etienne ha raggiunto il pari non ci siamo arresi perché il campionato è estremamente importante per noi. È un obiettivo primario, sarebbe il decimo del club. Vogliamo scrivere la storia del PSG”.

Leggi anche...  I Re dei Dribbling in Serie A

Con Mbappè a fine partita si è parlato anche del suo contratto. Ma la sensazione è che l’accordo per il rinnovo sia ancora lontano: “Non vi posso dare alcuna novità. Non ho pensato ancora a rinnovare il contratto, perché in questo momento è importante concentrarsi su qualcosa di più importante, ovvero vincere le partite e il campionato”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter