in

Mazepin il duro: “Non ho amici nel paddock, non mi interessano i pareri”

Parla il pilota russo

mazepin share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @nikita_mazepin

Nikita Mazepin è senza dubbio uno dei piloti più discussi in questa stagione di Formula 1. Il driver russo è schierato in quella che è la sua annata di debutto tra i grandi, dopo essersi fatto le ossa nelle categorie inferiori (anche con l’aiuto dei fondi del padre). Uno dei due portacolori della Haas finora non ha ottenuto neanche un punto in campionato, ma si è comunque fatto notare per alcuni comportamenti non certo ottimali.

Il numero 9 della griglia di partenza si è confidato ai microfoni della Gazzetta dello Sport. In primis ha fatto capire quanto poco contino per lui le opinioni altrui: “Tutti hanno un’opinione su tutto. Il 99% delle persone che parlano di me lo fa in base a quel che vedono in tv o sui social, non mi hanno mai incontrato. La loro opinione per me è totalmente irrilevante. Ho avuto la fortuna di crescere in una famiglia in cui siamo molto uniti, con mio padre e altre persone con cui ho vissuto tutti questi 22 anni. La loro è l’unica opinione che conta per me”.

Nessun amico

Il compagno di squadra di Mick Schumacher ha ammesso che le cose sono più complicate del previsto: “Ho avuto dei test molto incoraggianti prima della stagione. Poi è cominciata, con i problemi di sviluppo che tutti conosciamo. Gli inizi in Formula 1 ti fanno inevitabilmente scendere l’autostima, e ci vuole un po’ di tempo per ritirarla su. Assolutamente è più dura, ma è la vita ad essere dura”.

Leggi anche...  La denuncia di Vettel: “Corriamo troppi Gran Premi”

Per quanto riguarda la sua vita nel paddock, George Russell è l’unico con cui Mazepin va pienamente d’accordo: “Non amici nel senso stretto del termine. E’ difficile essere amici con ragazzi che sai che farebbero qualsiasi cosa per batterti in pista. Ma è il nostro lavoro. Ho un buon rapporto con George Russell. E ho molto rispetto per tutti, poi tutti vogliono far vincere il loro team e non ci possono essere dieci team vincenti”.

Un personaggio spigoloso, in pieno stile russo.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @nikita_mazepin