in

Max Silver lascia il poker: si dedicherà alle scommesse sportive

Poker
Fonte immagine: "Max Silver" by World Poker Tour is licensed under CC BY-ND 2.0

Arriva il momento, nella vita di un professionista di qualsiasi settore, in cui si pensa che ciò che si è fatto (bene) per tanti anni debba lasciare il posto a qualcosa di nuovo. Si potrebbe parlare di un senso di appagamento, ma d’altro canto è anche giusto parlare di voglia di cambiare qualcosa nella propria vita. Una ricerca costante di nuove ambizioni e di nuovi stimoli, per non veder appiattire la propria vita.

E questo potrebbe essere il caso che vede come protagonista Max Silver. Facciamo riferimento a un giocatore di poker che, in carriera, ha portato a casa ben 4 milioni e 864mila euro nei tornei live. Di certo non l’ultimo arrivato, se si giudica il suo palmares. Ha portato a casa tre anni fa un braccialetto alle World Series of Poker, mentre l’anno successivo è stato capace di conquistare l’evento High Roller all’EPT di Barcellona.

Tuttavia, Max ha deciso di darci un taglio con il poker, scegliendo di cambiare completamente il proprio ambito. Silver, infatti, ha deciso di darsi alle scommesse sportive. E lo ha annunciato attraverso un lungo post sui social: “Questo non è un annuncio, ma una breve riflessione. Sono ufficialmente un giocatore di poker in pensione. Mi sento incredibilmente fortunato ad aver giocato professionalmente per più di 9 anni, e durante quel periodo di aver stretto grandi amicizie, che rimangono per tutta la vita, di aver viaggiato per il mondo e di essere cresciuto come una persona con trionfi e disagi”.

Dunque Silver mette da parte le carte, i dealer e il tavolo verde, per dedicarsi anima e corpo al betting. Anche perché lo stesso ex pokerista ha fatto capire di non riuscire a mantenere continuità di rendimento ai tavoli: “Mi sento come se avessi fatto molta strada, con una piccola parte del volume che la maggior parte delle persone suona. Il successo nel circuito dei super high rollers mi è sfuggito, ma sono contento di averlo provato, nonostante abbia perso grosse somme. Negli ultimi 18 mesi ho smesso del tutto di lavorare al mio gioco, giocando solo con la conoscenza e intuizione acquisita e ripetendo ciò che vedevo. Sembra sia andata bene. Ma competere al livello in cui voglio giocare, questo non è sostenibile, sono tutti molto bravi”.

Ecco allora che arriva per lui il momento di cambiare. Potrebbe essere il momento giusto, anche per la ricerca di nuovi stimoli: “Sono stato fortunato ad aver trovato qualcosa a cui dedicarmi, mi sono innamorato delle scommesse sportive e sono entusiasta di provare a raggiungere il vertice di un nuovo settore per me. Se mi vedono ai tavoli, sarò uno dei giocatori dilettanti che è lì solo per donare le fiches a differenza di Fedor in pensione.  Grazie a Lisa Limerick per tutto il supporto nel corso degli anni”.

Per il momento, la moglie sembra averla presa non esattamente bene. Ma vedremo quali saranno i primi risultati di questo cambio improvviso di fronte.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Poker cliccate QUI.

Fonte immagine:

“Max Silver” by World Poker Tour is licensed under CC BY-ND 2.0

Francesco Cammuca

Sommario
Max Silver lascia il poker: si dedicherà alle scommesse sportive
Titolo
Max Silver lascia il poker: si dedicherà alle scommesse sportive
Descrizione
Max Silver, pluricampione, con un braccialetto WSOP ed un primo posto al HR dell’EPT di Barcellona, lascia il Poker per dedicarsi alle scommesse sportive.
Autore
Francesco Cammuca

Scritto da Francesco Cammuca

Giornalista, 30 anni di vita all'insegna dello sport, tra ciò che si vede in campo e quel che lo circonda.