in

Martina Trevisan è felice: “Sognavo questo momento”

L’azzurra è ai quarti del Roland Garros

martina trevisan share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @martitrevi

Martina Trevisan si gode la seconda qualificazione ai quarti di finale di un evento del Grand Slam. E lo fa con la consapevolezza di aver dato tutto in campo: “Oggi è stata una partita molto dura e difficile, perché lei sta giocando molto bene, e ha un rovescio incredibile. Ma, voglio dire, sono ai quarti di finale, quindi sono così felice. L’anno scorso non è stato molto facile per me.  Ma ho raccolto molte esperienze, sia positive che negative, e dall’inizio di quest’anno che stavo sognando questo momento”.

La vittoria contro la Sasnovich regala alla tennista azzurra i quarti di finale al Roland Garros. Il suo cammino, però, inizia da molto lontano e da una fase in cui aveva smesso di giocare: “Inizialmente la mia era solo una prova per vedere se avevo ancora la capacità di stare ad un livello, non dico come questo, ma almeno per iniziare di nuovo la carriera, ma soprattutto se era una cosa che mi divertiva, che mi faceva stare bene, che era proprio il motivo per cui avevo smesso”.

Martina Trevisan senza limiti

Il segreto di Martina Trevisan è senza dubbio la capacità di ragionare fuori dagli schemi. Una via che la sta portando lontano: “Credo che il ragionare così sia un sintomo di crescita. L’anno scorso ero molto più negativa, anche il momento del mio quarto di finale del 2020 l’ho vissuto male, con l’ansia di dover confermare i punti, avevo paura di quello che sarebbe successo dopo, non avevo la fiducia e la consapevolezza che ho oggi. Adesso so che quello che ho fatto e che sto facendo non me lo toglie nessuno”.

Resterà negli occhi e nei cuori di tutti il sorriso prima del match point. In sala stampa la numero 31 virtuale al mondo spiega cosa le è passato in testa: “In quel momento lì ero presa da mille emozioni, tensione, paura nervosismo, però riesco a essere lucida e a pensare che sono in uno dei campi più belli del mondo, che mi sto giocando i quarti di finale e dentro di me dico: “Che cosa ci può essere di brutto? Al massimo perdo il punto e ci sarà quello dopo”. Il sorriso mi aiuta a rilassarmi e a godermi il momento”.

Ora però viene il bello per una ragazza che dimostra che non bisogna mai mollare.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @martitrevi