in

Marcelo saluta il Real Madrid: “Ancelotti, che rabbia!”

Il terzino brasiliano lascia le merengues

marcelo share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @marcelotwelve

Finisce la bellissima storia d’amore tra Marcelo e il Real Madrid. L’addio si è concretizzato ieri: “Ci siamo incontrati e abbiamo deciso che era meglio non continuare. Ti commuove, certo, non è facile lasciare il club della tua vita. Quando sono arrivato era tutto molto strano, avevo visto Madrid solo in TV, il Bernabéu mi ha impressionato. Ci ho messo due settimane per capire dove mi trovassi. il mondo non sta finendo, non smetterò di vivere perché lascio il Real Madrid”.

Durante la conferenza stampa di addio alle merengues, il terzino sinistro brasiliano ha fatto capire che ci sono cose ben più dolorose di un addio a una squadra di calcio: “Ci sono altre cose belle nella vita. Abbiamo deciso così. È un giorno di gioia, non me ne vado sconvolto. I tifosi avrebbero preferito non partissi e questo mi ha regalato tanta gioia, lascio in eredità tantissimo amore nei loro confronti e la consapevolezza di essere stato apprezzato prima come uomo e poi come calciatore”.

Marcelo e il rapporto con Ancelotti

Tra le altre cose, quest’anno Marcelo ha giocato poco. Motivo per cui ha anche avuto qualche frizione con Carlo Ancelotti: “In questa stagione ero incazzato con Ancelotti, poi però è finita a baci e abbracci. Ero egoista, Non capivo che per vincere devi fare squadra. Volevo giocare di piùho capito qualcosa che non sapevo, ed è che puoi essere un protagonista fuori dal campo. Non volevo restare al Madrid senza contribuire. Non volevo restare per pietà né per riconoscenza”.

Ora per Marcelo è arrivato il momento di pensare al futuro. Senza paura e con tanto entusiasmo per le avventure che arriveranno: “Sono molto contento di me stesso. La mia famiglia è molto orgogliosa di me. Mi sento ancora giovane penso ancora di poter giocare ma non ho ancora deciso dove. Se dovessi giocare contro il Real non sarà un problema, sono un professionista ed è proprio qui a Madrid che ti insegnano ad essere professionale. i certo non diventerò un allenatore credo di avere altre caratteristiche”.

Intanto un altro giocatore leggendario lascia Madrid.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @marcelotwelve