in

L’ultimo italiano: Giovinazzi saluta la Formula Uno

Con il mancato rinnovo di Antonio Giovinazzi nella Alfa Romeo, la prossima stagione di Formula uno non vedrà più nessun pilota italiano in pista

giovinazzi Formula Uno share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @antogiovinazzi99

Nella lunga storia della Formula uno, soltanto due italiani sono riusciti a vincere il mondiale: Nino Farina e Alberto Ascari. Poi ci ha pensato la Ferrari per fortuna a tenere alta la bandiera tricolore, anche se raramente con piloti nostrani. Si ricordano Giancarlo Fisichella (ultimo a salire su una rossa) o Michele Alboreto, così come in generale sono ancora vivi i nomi di De Ceseris, Jarno Trulli, De Angelis o Alex Zanardi.

Da qualche anno, inutile negarlo, i piloti italiani sono sempre meno e purtroppo sembra ormai certo che nella prossima stagione, non ce ne sarà più nemmeno uno. L’ultimo in ordine di tempo, è infatti il nostro Antonio Giovinazzi, che dopo tre stagioni titolare sulla sua Alfa Romeo, si è visto chiudere la porta in favore del cinese Zhou, che lo sostituirà nel prossimo campionato.

L’italiano non ha certo demeritato in quanto a capacità e bravura, anche se ovviamente non è facile guidare una monoposto del genere nelle retrovie. Quest’anno ha raccolto solo un decimo posto come massimo risultato, per un punto totale in classifica. Non molto, ma non è che il suo compagno più quotato di scuderia, Kimi Raikkonen, abbia fatto tanto meglio (due ottavi posti però per lui almeno).

Leggi anche...  Le 10 vittorie più belle di Valentino Rossi

Morale, niente Formula uno per il prossimo anno ma futuro già scritto nel campionato delle auto elettriche, nel team Dragon Penske. Un finale amaro per l’italiano, tanto che dopo gli innumerevoli errori commessi dal muretto Alfa proprio ai suoi danni (vedi quanto successo in Messico, con la strategia suicida imposta dal team che lo ha penalizzato dopo l’ottimo avvio), ha parlato senza troppi giri di parole di un possibile boicottaggio ai suoi danni (il motivo, dopo l’arrivo di un pilota cinese, sembrerebbe chiaro).

Ma illazioni a parte, l’unica cosa certa è che non vedremo sventolare la bandiera italiana al prossimo mondiale di Formula Uno, almeno per quanto riguarda quella dei piloti, perchè la speranza ovviamente, è che la Ferrari possa continuare a regalarci di nuovo qualche gioia.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @antogiovinazzi99