in

Luis Enrique controcorrente: “La Nations League mi piace”

Luis Enrique apprezza la Nations League

Parla il commissario tecnico della Spagna

Luis Enrique torna sulla panchina in cui ha sfiorato due imprese nel giro di pochi mesi. E lo fa per tornare a godersi l’atmosfera: “A mio avviso è sempre un piacere rappresentare la nazionale. Non ho alcuna intenzione di entrare in polemica. Si può andare a caccia di scuse o alla ricerca di alibi ma questa situazione è identica per tutte le altre nazionali. Sono assolutamente convinto che i calciatori vadano tutelati e messi nelle migliori condizioni possibili per esprimersi”.

Il commissario tecnico della Spagna fa capire quanto potrebbe essere importante consentire ai propri giocatori di mettersi sempre in luce. Anche in competizioni poco esaltanti sulla carta: “Occorre valutare quali siano i rischi e i benefici legati a ogni competizione. Capisco chi non è d’accordo ma non mi sento di appoggiarlo, né di generare polemiche. Questa è una competizione e come tale dobbiamo onorarla. Vogliamo vincere tutte le partite, arrivare a giocarci nuovamente la finale”.

Luis Enrique apprezza la Conference League

Secondo il tecnico delle Furie Rosse, la Conference League può aiutare in questo senso: “Questo torneo è nato, all’inizio, come un qualcosa per eliminare le amichevoli. E tutto sommato ha un format molto bello a prescindere dai bei ricordi che ne serbiamo. A volte immagino cosa potesse significare giocare quattro amichevoli a settembre, una noia per tutti. Certamente, con i mondiali che si giocano a fine stagione si sarebbe anche potuto studiare un qualcosa di diverso”.

Si parla anche di Mondiali, con le grandi novità previste in Qatar: “In generale ogni Mondiale si è giocato sempre in estate quando i calciatori sono messi molto peggio fisicamente rispetto a novembre. Dunque mi aspetto che in Qatar ci sia un livello fisico molto più elevato rispetto al solito ma è altrettanto innegabile che la kermesse imporrà alcune scelte durante la preparazione. Credo che ogni commissario tecnico voglia i propri giocatori più a lungo possibile prima dell’inizio del torneo, ma anche in questo caso è una situazione comune a tutti”.

Luis Enrique non è mai banale.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Cammuca

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: *Pagina Instagram @realmadrid_informacion13