in

Serie A: 26 scudetti a rischio retrocessione

Stagione con almeno dieci squadre in lotta salvezza, tra cui tante blasonate storiche

serie_a_scudetti_rischio_retrocessione
Fonte immagine: Instagram

Che fosse un campionato molto particolare e aperto a qualsiasi risultato, lo si era capito quasi da subito. Tante le variabili in campo e fuori che hanno reso davvero imprevedibile il corso di questa stagione. Sia nei piani alti, con almeno sette squadre coinvolte nella lotta scudetto e dintorni, sia nella zona retrocessione, dove la buona partenza di alcune neo promosse come Spezia e Benevento, hanno messo a rischio invece più di un paio di società storiche e blasonate. 

Tutta la parte destra della classifica in pratica, si trova coinvolta nella lotta per non retrocedere. Almeno dieci squadre tra cui appunto, qualcosa come 26 Scudetti in bacheca e da mostrare sul petto. Onorificenze però che non serviranno nella battaglia sul campo. 

Genoa, Bologna e Fiorentina

Nove sono gli scudetti per il Genoa. 7 per il Bologna e 2 per la Fiorentina. Eppure tutte e tre sono lì a guardarsi le spalle con un certo timore. Strade completamente differenti per ora quelle percorse. I grifoni partiti malissimo hanno toccato con mano anche quest’anno il fondo della classifica, prima di risollevarsi grazie a un Ballardini che ha imposto un ritmo da Champions ai suoi. Sono tra le più in forma e nulla fa pensare possano realmente ripiombare nell’inferno, ma i punti di distacco non permettono alcuna sicurezza.

Stessa cosa per il Bologna, che certo sta facendo un campionato molto più travagliato e altalenante di quanto ci si aspettasse, con tanti giovani in rampa di lancio ma ancora lontani da quel salto di qualità che mister Sinisa Mihailovic pretendeva (e i rapporti tra tifoseria e allenatore potrebbero portare qualche problema ulteriore). Infine la Fiorentina di Comisso, partita con ben altre ambizioni ma ancora senza una sua identità di gioco. Anche per i viola tanti nomi interessanti per il futuro (a cominciare dall’unico che sembra riuscire a metterla dentro ogni tanto, Vlahovic), ma è il presente a preoccupare, visto che la zona retrocessione è ancora lì a un passo.

Torino, Cagliari (e Parma)

Sono 7 anche gli scudetti del Torino, a cui va aggiunto quello del Cagliari, e potremmo anche mettere le Coppe del Parma tra il prestigio in fondo alla classifica. E qua siamo davvero per il momento nell’occhio del ciclone, in zona rossa per almeno due su tre e con anche qualche punto di distacco in più da recuperare. 

A preoccupare oltre ai numeri della classifica, anche quelli delle statistiche, che individuano proprio in queste squadre alcune tra le peggiori secondo i parametri di gioco. Pochi gol fatti e tanti gol subiti è una ricetta che lascia poco scampo al futuro. Tutte hanno provato a fare un mercato anche molto interessante per rimediare a qualche errore di impostazione che sembra però ben lontano dall’essere risolto. 

Rose decisamente di valore e sulla carta competitive, che però non esprimono in pieno (e neanche a metà a volte) il loro potenziale. E non sono bastati i cambi di allenatore (a Parma e a Torino) per dare una svolta, così come non è bastata la fiducia della conferma a Cagliari, per un Di Francesco in caduta libera. 

Perchè a conti fatti, per quanto la gloria del passato possa valere sul prestigio di un club, quello che importa per salvarsi sono i risultati sul campo, ed è indubbio che squadre come Benevento e Spezia fin qua abbiamo espresso sicuramente un gioco migliore. 

Legittime quindi le preoccupazioni, anche se le prossime settimane potrebbero ulteriormente ribaltare una classifica ancora lungi dall’essere definitiva. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
Serie A: 26 scudetti a rischio retrocessione
Titolo
Serie A: 26 scudetti a rischio retrocessione
Descrizione
Serie A: 26 scudetti a rischio retrocessione. Stagione con almeno dieci squadre in lotta salvezza, tra cui tante blasonate storiche
Autore