in

Klopp segna un altro record con il Liverpool… ma è quello delle sconfitte in casa!

Quinta sconfitta consecutiva in casa, non era mai successo nella lunga storia del Liverpool

liverpool_Klopp_record
Fonte immagine: Instagram

Il Liverpool non è poi tanto diverso da quello che esattamente un anno fa, stava dominando la Premier League sfoderando record (26 vittorie su 27 partite a questo punto). 

Gli interpreti sono più o meno gli stessi e sulla panchina c’è sempre quel Klopp tanto osannato per aver riportato in patria uno scudetto atteso 30 anni.

Eppure, i risultati sono totalmente opposti, tanto che dopo aver segnato il suo nome tra la storia del palmares dei Reds, ora si cominciano a riempire anche le caselle dei record negativi. 

Il record di sconfitte casalinghe

Tanti i campanelli di allarme in stagione, che hanno portato ben presto il Liverpool a essere tagliato fuori dalla lotta scudetto (e ora mettere anche a rischio una determinante qualificazione in Champions). 

A cavallo dell’anno arrivano due pareggi casalinghi che comunque non sembrano ancora scatenare allarmi. Poi la prima sconfitta, contro il Burnley. Un passo falso che può capitare, specie se arriva dopo una serie di ben 68 partite (a proposito di record) senza sconfitte ad Anfield. 

Arriva anche la seconda, contro il Brighton. E una piccola crisi si affaccia all’orizzonte. Siamo solo all’inizio però, perchè a febbraio arriva la pesante batosta contro il Manchester City, un 1-4 che mette già in graticola il tecnico, oltre a segnare il primo pericoloso precedente: il Liverpool non subiva tre sconfitte casalinghe di fila fin dal 1963 (anno che poi paradossalmente, regalò lo scudetto proprio ai reds). 

Il 20 di febbraio l’altra doccia fredda. Proprio nel derby contro l’Everton (che non lo vinceva da ben 21 anni!). Il record negativo si fa più pesante e bisogna risalire ancora indietro nel tempo, fino al 1923 per trovare un dato simile. 

Infine la giornata contro il Chelsea, che pure non aveva iniziato al meglio questa stagione ma che con l’arrivo di Tuchel sembra aver rimesso le cose a posto. Arriva la quinta sconfitta di fila in casa (0-1 di misura), e questa volta non c’è almanacco che tenga, non era mai successo prima. E’ il nuovo record di Klopp. 

I motivi del crollo

Tanti i motivi per cui il rendimento è così cambiato nel giro di un anno soltanto. Soprattutto perchè la pandemia ha davvero cambiato tutte le carte in tavola, sotto molti punti di vista. 

Di certo c’è un fattore caratteriale e morale, che magari in un Liverpool più appagato dopo aver vinto tutto (Premier e Champions) ha dato effetti più negativi. Non a caso proprio i grandi big delle scorse stagioni sono apparsi i più appannati in questo periodo: da Salah lontano parente del mostro fagocita gol, ai suoi colleghi di reparto, Firmino in primis (quasi sparito dai radar del gol). 

Poi tante assenze, tanti infortuni e un mercato praticamente assente. E anche i nuovi arrivati o i giovani messi in campo, non hanno reso secondo le aspettative (anche qua con lo zampino della sfortuna, vedi un Jota che stava facendo benissimo ma poi bloccato fino ad ora). 

Insomma qualche attenuante sicuramente c’è, ma sarà Klopp a dover sbrigliare la matassa in questa o forse nella prossima stagione. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Instagram

Sommario
Klopp segna un altro record con il Liverpool... ma è quello delle sconfitte in casa!
Titolo
Klopp segna un altro record con il Liverpool... ma è quello delle sconfitte in casa!
Descrizione
Klopp segna un altro record con il Liverpool... ma è quello delle sconfitte in casa! Quinta sconfitta consecutiva in casa, non era mai successo nella lunga storia del Liverpool
Autore