in

Lewandowski esalta Mbappè e Haaland: “Possono diventare i migliori”

Evitati paragoni con Messi e Ronaldo

lewandowski share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @_rl9

Robert Lewandowski spende belle parole per i suoi colleghi più giovani. Come nel caso di Erling Haaland che gli contende il titolo di re dei bomber nel campionato tedesco: “A volte si può pensare che sia un giocatore troppo lento, ma in realtà è veloce, esplosivo e tecnicamente molto forte. Può anche diventare uno dei migliori attaccanti del panorama mondiale e sono sicuro che si consoliderà ai vertici nel lungo periodo”.

Il bomber del Bayern Monaco ha parlato anche di Kylian Mbappe. Belle parole al punto da scomodare un paragone che potrebbe sembrare molto pesante: “Per caratteristiche è molto simile a Thierry Henry e non ho dubbi che Mbappé avrà sempre un posto nella storia del calcio. Stiamo parlando di un giocatore in grado di fare grandi cose con entrambi i piedi, oltre ad avere un’immensa freddezza davanti alla porta”.

Lewandowski giudica Haaland e Mbappe

Il centravanti polacco, arrivato secondo nella classifica del Pallone d’Oro, ha ammesso di essere abbagliato da entrambi. Tuttavia si augura che la nuova leva dei bomber continui a sfornare talenti: “Sicuramente Mbappé e Haaland sono due ottimi giocatori che hanno le capacità e il talento per fare grandi cose. Tuttavia, chissà se nei prossimi due o tre anni non arriveranno altri giovani attaccanti che emergeranno e li raggiungeranno”.

Tuttavia Lewa sostiene che Cristiano Ronaldo e Lionel Messi siano ancora lontani, sia da Mbappe che da Haaland: “Sinceramente non riesco a immaginare che domineranno il calcio internazionale come hanno fatto Messi e Ronaldo negli ultimi 12 anni. Entrambi i giocatori hanno vinto tutti i titoli che si potevano vincere e sono entrati nei libri di storia. Penso che nei prossimi 10 anni ci saranno più giocatori in competizione per essere i migliori al mondo”.

Bastone e carota, il metodo potrebbe funzionare.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @_rl9