in

Leo Messi: il documentario che non ti aspetti.

I commenti fuori dal comune sul sei volte Pallone d’Oro.

leo messi share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @leomessi

RMC Sport ha realizzato un documentario incentrato su Leo Messi, in cui gli stessi membri dello staff esternano dei commenti inaspettati sul calciatore sei volte Pallone d’Oro.

Alexandre Julliard, autore di un libro in merito e di lunghe chiacchierate con Guardiola, da una descrizione del campione che poco coincide con l’idea che generalmente si ha di lui, infatti afferma: “Durante gli anni al Barcellona, Messi è stato una persona difficile con cui avere a che fare. A parte il fatto che è un tipo molto chiuso, aveva un problema di comunicazione. Quando qualcosa non gli andava bene, o passava per qualcun altro che doveva fare da messaggero, oppure metteva il muso, dimostrando un evidente malumore. Se un giorno entrava dalla panchina o veniva sostituito, quello successivo non si presentava agli allenamenti. A volte Guardiola diceva “ma che sto facendo, se continuo così lo perderò. Ok, prendo la macchina, vado a casa sua e lo porto qui.” Oggi come oggi, sembra una cosa folle. Ma quello di Messi era un grido di aiuto, doveva essere il tecnico ad andare a comunicare con lui e ad assicurarsi di rimetterlo sulla strada giusto”.

Leggi anche...  Calciatori pazzi: EDMUNDO O'ANIMAL: il ballerino prestato al calcio

Un atteggiamento del tutto strano a tratti incomprensibile, quel che è certo è l’affetto di Pep che non è mai cambiato e che era l’unica cosa che gli ha consentito di trovare un modo di comunicare con Messi, un giocatore che a quanto pare viveva del profondo disagio nel credere di non essere molto valorizzato, in una squadra di cui forse non si sentiva molto parte integrante.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @leomessi