in

Leclerc non si aspetta miracoli: “In Canada non sarà facile”

Fonte immagine: Profilo Instagram @charles_leclerc

Charles Leclerc non riesce a togliersi dalla testa le difficoltà avute a Barcellona. Una situazione più unica che rara: “È la prima volta nella mia carriera che mi accade una situazione del genere, dalle analisi è emerso ciò che avevo detto subito dopo le qualifiche, si vede chiaramente dai dati che ho perso dai sei ai sette decimi in tutte le curve a sinistra. Ma non abbiamo trovato dei motivi tecnici che spiegano questo problema, quindi, non posso dire molto di più”.

Il pilota della Ferrari ha avuto un problema alla vettura durante le qualifiche al Montmelò. La cosa più grave è l’assenza di un reale motivo: “È un po’ preoccupante non essere riusciti a capire cosa sia accaduto, dobbiamo spingere per fare luce sul motivo, perché la sensazione era davvero brutta. Carlos ha avuto un ottimo sabato, ma domenica abbiamo faticato ancora con il passo gara. Ciò che però mi dà fiducia è che c’è una chiara direzione in cui vogliamo lavorare, e questo è ciò che mi fa credere nel progetto”.

Leclerc non crede nei miracoli

Poi Leclerc ha parlato della gara del prossimo weekend in Canada. Un Gran Premio in cui non c’è da aspettarsi grandi cose: “Non mi aspetto miracoli ma dobbiamo cercare di massimizzare e capire meglio questo pacchetto, come impostare la macchina per estrarne il massimo possibile, in Spagna abbiamo perso molta performance. Sono sicuro che questo weekend saremo in una posizione migliore ma non dobbiamo aspettarci un grande passo avanti. Ci aspettiamo un’Aston Martin di nuovo molto forte e poi ovviamente c’è la Red Bull. Non sappiamo invece cosa aspettarci dalla Mercedes”.

Il pilota monegasco è stato ospite della sua scuderia alla 24 Ore di Le Mans, vinta proprio dalla Ferrari. Una grande emozione anche per lui: “È stata la mia prima volta e un giorno mi piacerebbe parteciparvi. È stato uno spettacolo incredibile, ovviamente grazie anche alla fantastica vittoria della Ferrari, ma l’intero evento è pazzesco. Non ricordo l’ultima volta che avevo assistito dal vivo ad una gara nelle vesti di spettatore, non avevo mai visto così tante persone su un circuito prima d’ora, sono rimasto molto, molto sorpreso. Un giorno ci correrò, ma non sarà facile combinare con l’impegno in Formula 1”.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @charles_leclerc

blog hibet