in ,

Le prime dichiarazioni di Djokovic dopo la squalifica

Dichiarazioni di Djokovic
L'immagine by Frédéric de Villamil è concessa in licenza con CC BY-SA 2.0.

Dopo il fatidico set della scorsa settimana agli US Open, ecco le prime dichiarazioni di Djokovic.

Anche uno come lui, preciso, attento, freddo, si è lasciato andare alla delusione e, per una volta, ha mostrato la sua parte fragile. Il destino ha fatto il suo, facendo scagliare la pallina su una giudice di gara, allora è stato caos mediatico.

Cosa avrà pensato il serbo appena si è reso conto dell’errore? Difficile anche solo immaginare cosa voglia dire per il numero uno del ranking ATP essere squalificato e non poter vincere uno degli Slam.

È stato uno shock lasciare gli US Open in questo modo. Il campione ha proseguito: “È la prima volta nella mia carriera che mi capita una cosa del genere. È capitato a tanti giocatori di tirare una pallata. Si è discusso tanto se la sanzione fosse giusta o meno. Ho cercato Laura (la giudice di sedia colpita dalla pallina, ndr) alla fine della partita, per sapere come stava. (…) Per me è un bene che ci sia un torneo subito. Prima torno a giocare, prima posso mettermi alle spalle il ricordo di quello che è successo con Carreno Busta. A volte situazioni come queste capitano. Non posso promettere che cose del genere non succedano più. Posso promettere che farò il massimo perché non si ripetano. Cercherò di prenderla il più profondamente possibile come una lezione. Gestire le emozioni è sempre stato un aspetto importante nella mia carriera”.

Ci crediamo Nole, per uno che sembrava non lasciarsi prendere dalle emozioni durante le partite, al primo sgarro ecco cosa succede.

Al di la della decisione giusta o sbagliata di squalificare il tennista, la reazione di Novak è semplicemente la dimostrazione che siamo umani ed anche i migliori hanno dei punti deboli.

Fare esperienza di tutto vuol dire saper comprende i propri sbagli e lavorare su sé stessi per migliorarsi.

Staremo a vedere quanto le dichiarazioni di Djokovic avranno un seguito nella pratica.

Constatazione che può già iniziare vista la partenza degli Internazionali d’Italia. Plastic man avrà modo di rifarsi a Roma?

Solo il tempo sarà darci una risposta certa.

Per rimanere aggiornati sulle news, cliccate qui.

L’immagine by Frédéric de Villamil è concessa in licenza con CC BY-SA 2.0.

Maria Caterina Crugliano

Scritto da Maria Caterina Crugliano

Copywriter dell’ironia. I miei genitori devono ancora capire che lavoro faccio. Penso quindi scrivo (e rido).