in

Le 10 vittorie più belle di Valentino Rossi

Sono tanti i momenti epici che VR46 ci ha regalato in carriera, ma abbiamo comunque provato a scegliere le nostre dieci vittorie preferite del Dottor Rossi

valentino rossi vittorie più belle share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @valeyellow46

Il sipario si è chiuso, su una delle carriere più incredibili della storia dello sport. L’ultima gara di Valentino Rossi nel moto mondiale ha lasciato tutti con gli occhi lucidi, per un epoca che è passata tra grandissime gioie, tante vittorie e anche alcune inevitabili sconfitte. Ci sono tante cose che restano di un campione che ha letteralmente cambiato il paradigma di questo sport, avvicinando alle due ruote tifosi di ogni genere. Numeri, record, emozioni, storie, personaggi, vittorie. Impossibili da raccontare per filo e per segno in un semplice articolo. Vogliamo allora provare a sintetizzare il tutto con dieci gare incredibili, solo la punta dell’iceberg di quei 235 podi della sue carriera, ma anche indelebili ricordi da portare sempre con noi.

Le 10 vittorie più belle di Valentino

  1. 2000 – Donington

Comincia di fatto da qua la sua avventura nella classe regina, quando ancora era la “500”. Dopo un rodaggio fatto di qualche podio, ecco la prima vittoria sulla sua Honda, davanti a Kenny Roberts Jr. che poi vincerà il mondiale proprio davanti a Valentino.

  1. 2001 – Suzuka

Siamo alla prima gara della stagione che incoronerà Rossi campione del mondo, ma che porterà anche l’accesa rivalità con Max Biaggi, qua solo terzo ma non prima di aver fatto a sportellate con il Dottore che risponde con il celebre “dito medio”.

  1. 2003 – Brno

Erano tempi in cui non vedere Rossi vincere per quattro gare di fila faceva scalpore (nonostante non fosse mai sceso dal podio nel mentre), ecco allora che serviva una nova grande prestazione per tenere a bada il rivale Gibernau, che qua beffa sul traguardo dopo una battaglia durissima.

  1. 2004 – Welkom

Forse una delle gare più importanti per Rossi, che si era preso un gran rischio abbandonando la Honda con cui aveva vinto tre mondiali di fila, peraltro scambiandosi la moto proprio con il suo rivale storico Biaggi. Moto invertite, ma stesso risultato, perchè Rossi vince subito alla prima gara lasciando alle spalle proprio Max Biaggi. E sarà ancora mondiale, il quarto di fila.

  1. 2006 – Mugello

Una battaglia epica con Loris Capirossi, proprio davanti a una folla in delirio per il Dottore e per gli altri italiani in gara. Peccato che la stagione non avrà l’epilogo desiderato con Hayden che beffa Rossi e si aggiudica il mondiale all’ultima gara.

  1. 2008 – Laguna Seca

A tutt’oggi forse ancora una delle più belle gare di Rossi e del mondiale, con un sorpasso da brividi al famoso “cavatappi” ai danni di Stoner che è rimasto nella storia del motociclismo.

  1. 2009 – Barcellona

A proposito di gare epiche e di duelli all’ultima sportellata, questo contro Jorge Lorenzo è l’apice di una rivalità che porterà anche qualche delusione (come ben sappiamo). Non in Catalogna però, dove dopo una serata battaglia, Rossi ha la meglio sul traguardo dopo un sorpasso all’ultima curva.

Leggi anche...  Quella volta che Jorge Lorenzo era quasi annegato per colpa di Valentino Rossi!
  1. 2013 – Assen

I tempi del dominio erano finiti e nelle ultime due stagioni Rossi aveva fatto un brusco passo indietro con l’esperienza non molto felice in Ducati (nessuna vittoria in due stagioni). Per questo il ritorno alla Yamaha e alla vittoria ad Assen è stato fondamentale per ripartire.

  1. 2015 – Argentina

Un dominio tutto italiano in Argentina, con Rossi sul gradino alto, seguito da Dovizioso e pure Iannone che chiude quarto. Il mondiale del 2015 vede Rossi di nuovo in grande evidenza, con due vittorie sulle prime tre gare. Purtroppo come sappiamo, l’epilogo della stagione è forse il momento sportivamente peggiore della storia del Dottor Rossi (vedi alla voce Marquez/Lorenzo).

  1. 2015 – Assen

Rossi, Marquez, Lorenzo. Il podio di questa gara dice molto di questa stagione incredibile che doveva essere vinta. Così come dice molto la sportellata tra Rossi e Marquez all’ultima curva, avvisaglia nemmeno troppo velata di quanto sarebbe poi successo. Intanto però, a vincere era stato Valentino, in vetta anche alla classifica in quel momento.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @valeyellow46