in

Lazio, Lotito: “Scudetto, perché no? E mi tengo Milinkovic”

Fonte immagine: Twitter

Claudio Lotito fa capire chiaramente che la sua squadra sarà molto attiva sul fronte del calciomercato. Pur non svelando nomi in entrata, sarà necessario rafforzare la rosa. Anche perchè l’anno prossimo si torna in Champions League: “La Lazio verrà rinforzata: cominciamo da qui. Arriveranno elementi funzionali per aumentare la competitività del gruppo, avremo una rosa più larga. Sappiamo quello che dobbiamo fare, ne abbiamo parlato”.

Il presidente della Lazio, dopo quasi 20 anni di gestione societaria, non vuole più nascondersi. E così, quando gli viene fatta una domanda sullo scudetto, mette al bando ogni forma di scaramanzia. “Tutto è possibile – dice – , lo ha dimostrato la storia. Alla Lazio l’ha vinto Lenzini, poi ci è riuscito Cragnotti. Il Leicester ha battuto tutti in Premier. Vincono l’unione di intenti, la compattezza, l’armonia. Noi le abbiamo”.

Lazio, Lotito blinda Milinkovic Savic

Intervistato per la Gazzetta dello Sport, Lotito ha parlato di Maurizio Sarri. L’alchimia tra presidente e allenatore è totale: “Con Sarri c’è armonia, e dove c’è armonia c’è ricchezza. Non a caso siamo arrivati secondi in A. Secondi, dico: di cosa parliamo? E non perché la Juve è stata penalizzata, lo saremmo stati lo stesso, anche se avessero avuto quei dieci punti in più. Dicevano che saremmo arrivati noni, decimi”.

E poi c’è la grana relativa a Sergej Milinkovic Savic. Anche in questa estate il Sergente è nome caldo di calciomercato. Lotito però mette al bando le voci sul serbo: “Sta con noi da otto anni, sono tanti. Sa che a settembre la Lazio ha pagato gli stipendi di gennaio? Dico: a settembre gli stipendi di gennaio. Nessuna società non in Italia, ma al mondo ha fatto una cosa del genere. Perché se ne deve andare? I giocatori da noi sono contenti, hanno tutto”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter

blog hibet