in

Lahm confessa: “Mi voleva il Barcellona, ma non potevo lasciare”

Lodi per Guardiola e Kimmich

lahm Barcellona share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @philipplahm

Il calcio moderno ci ha consentito di ammirare da vicino alcuni tra i più grandi giocatori della storia di questo sport. Non si sono segnalati solo grandi campioni, capaci con una giocata difensiva o offensiva di scrivere pagine indelebili, ma anche grandi uomini che hanno dimostrato il proprio spessore personale e caratteriale. A questa categoria appartengono pochi elementi, tra i quali spicca Philipp Lahm.

 

Stiamo parlando di un autentico campione, che dall’inizio alla fine della sua carriera ha indossato una sola maglia, quella del Bayern Monaco. Con i bavaresi ha vinto tutti i trofei più prestigiosi che si possono vincere, ai quali si aggiunge anche la grande gioia del Mondiale del 2014 conquistato con la Nazionale tedesca al termine della finale contro l’Argentina, decisa da un gol di Mario Gotze ai tempi supplementari.

La confessione

Lahm, in un’intervista per la Bild, ha confessato di aver ricevuto un’offerta clamorosa per lasciare il Bayern e la Baviera: “Sono stato in trattativa con il Barcellona ma ho deciso di restare a Monaco. Forse avrei vinto più spesso la Champions, ma per me era importante farlo con il mio club. Mi sarei odiato per tutta la vita se fossi partito e il Bayern avesse vinto la Champions League senza di me. Non c’è niente di meglio che celebrare il successo nel proprio ambiente”.

 

Leggi anche...  Griezmann torna all’Atletico? I tifosi non lo vogliono

 

A proposito di Barcellona, Lahm ha speso belle parole per Pep Guardiola e per un giocatore che in tanti ritengono essere il suo erede naturale: “Pep è un allenatore da cui ho imparato molto, soprattutto tatticamente. Allena ogni giorno ogni singolo calciatore. Penso a Kimmich, che poi ha giocato da centrale, anche in partite importanti”.

 

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @philipplahm

Sommario
Lahm confessa: “Mi voleva il Barcellona, ma non potevo lasciare”
Titolo
Lahm confessa: “Mi voleva il Barcellona, ma non potevo lasciare”
Descrizione
Philipp Lahm svela il mancato trasferimento al Barcellona. La leggenda del Bayern Monaco ha speso belle parole per Pep Guardiola e Joshua Kimmich
Autore