in

La rivincita di Giroud: “Mi dicevano che non ero buono neanche in Serie B”

Parla il centravanti della Nazionale francese

giroud serbie b share hibet social
Fonte immagine: Twitter

La Francia è una delle Nazionali più attese in questa edizione dei Campionati Europei, disputata con un anno di ritardo a causa dell’emergenza pandemica. I transalpini arrivano a questo appuntamento da campioni del mondo in carica, oltre che da finalisti dell’edizione precedente, disputata proprio tra i confini francesi. E tra i giocatori più attesi c’è Olivier Giroud, uno dei più esperti tra i Bleus.

Il centravanti è stato titolare proprio ai Mondiali di Russia, salvo poi lasciare il posto al figliol prodigo Benzema. E in un’intervista rilasciata per Panenka, ha parlato delle sue caratteristiche: “Ho capito che non potrò arrivare a piacere a tutti. Non posso fare le giocate di fantasia di Kylian, non prendo palla per dribblare tutti gli avversari come Neymar, né sono una macchina da gol come Ronaldo. Ci provo e posso gioca re da Giroud. E questo è molto”.

Risate a Grenoble

Tra le altre cose, in molti non hanno riconosciuto a Giroud i meriti per il suo rendimento ai Mondiali. Ma anche se è rimasto a secco tre anni fa in Russia, il centravanti del Chelsea zittisce tutti: “Tutti mi ricordano che non ho segnato un gol al Mondiale, ma sono il secondo miglior marcatore nella storia della Francia. Posso sempre dire di essere stato il numero 9 campione del mondo. Alla fine ho sempre tenuto ho la bocca chiusa”.

Leggi anche...  I re dei Dribbling: la top10 d'Europa dei migliori calciatori

Giroud ha voluto ricordare anche un aneddoto degli inizi della sua carriera. Un momento in cui chiunque, al posto suo, probabilmente avrebbe mollato: “L’allenatore del Grenoble mi ha detto che non avevo nemmeno le qualità per giocare in Ligue 2. Potrei citare molti compagni che erano migliori e non sono diventati professionisti. Non ero uno dei quelli buoni, ho dovuto sopportare tante risate a mie spese e alla fine non mi è andata male”.

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio e vedere qualche protagonista in diretta.

Se volete seguire altre notizie sul mondo del Calcio cliccate QUI.

Fonte immagine: Twitter