in

La metamorfosi di Musetti: “In campo sempre per giocare”

Il tennista toscano si dice pronto a dire la sua in vista della fase finale di Coppa Davis

musetti share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @lore_musetti

Lorenzo Musetti è diventato un altro giocatore. Almeno dal punto di vista mentale e di approccio alle partite, soprattutto nelle ultime settimane: “Adesso vado in campo per vincere, sono più sicuro di me. Con Berrettini non è stato facile, perché alla fine ho visto che non stava bene. Avrei preferito fosse un match combattuto con la stessa intensità fino alla fine. Già è complicato affrontare un amico, se poi soffre è ancora peggio, ma sono stato bravo a non farmi condizionare andare dritto alla meta”.

In un’intervista rilasciata per la Gazzetta dello Sport, il tennista toscano svela un retroscena legato alla finale di Napoli contro Matteo Berrettini: “Ci siamo parlati dopo la partita, mi ha spiegato un po’ come sono andate le cose e che a metà del secondo set ha sentito molto dolore. Speriamo possa tornare presto. Lui purtroppo è abituato a questi stop e sono sicuro che saprà gestirsi al meglio, da parte mia non posso che dargli tutto il mio sostegno”.

Musetti punta la Davis

Ora per Musetti e per la Nazionale c’è l’appuntamento con la Coppa Davis. Un evento al quale presentarsi nel migliore dei modi: “Manca un mese e spero davvero che Berrettini possa guarire per essere con il gruppo. Abbiamo tanta voglia di portare quell’Insalatiera. Volandri sa che sono pronto sia a tifare dalla panchina sia a scendere in campo. Fossi io il capitano metterei sempre come titolari Sinner e Berrettini”.

Lorenzo è migliorato tantissimo sul veloce. Un salto di qualità fatto insieme al suo staff: “È un investimento che abbiamo deciso di fare a inizio stagione e stiamo raccogliendo i risultati. C’è tanto tanto lavoro dietro. Il mio allenatore Simone Tartarini, il preparatore atletico Roberto Petrignani. Tutti insieme abbiamo lavorato nella stessa direzione per arrivare fino a qui, sono molto contento e orgoglioso. Sembra una frase fatta, ma è vero che il lavoro paga. E anche bene”.

L’Italia può contare su un altro grande giocatore.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @lore_musetti