in

La McLaren attacca: “I team hanno troppo potere”

La parola a Zak Brawn

mclaren share hibet social
Fonte immagine: Profilo Instagram @mclaren

La McLaren appare ben soddisfatta del cambio alla guida della FIA, con la nomina di un nuovo presidente. Almeno queste sono le sensazioni iniziali: “L’elezione di Mohammed Ben Sulayem, avvenuta lo scorso dicembre, come nuovo presidente della FIA offre l’opportunità di una riforma collettiva del funzionamento della Formula 1. È ovvio concentrarsi sugli eventi di Abu Dhabi accaduti nello scorso finale di stagione e che sono attualmente oggetto di una indagine FIA”.

Secondo l’amministratore delegato Zak Brawn, quando è accaduto nella gara conclusiva della scorsa stagione è solo il punto di partenza per un nuovo confronto: “Quello che è capitato in quell’ultimo giro, a mio parere, è un sintomo più che la causa. Ci sono stati problemi sistemici e mancanza di chiarezza su chi faccia le regole –  la FIA o le squadre – che si sono manifestati negli ultimi anni anche in modo piuttosto evidente”.

McLaren contro la FIA

Brawn aggiunge anche il fatto che troppi errori sono stati fatti durante la stagione scorsa. Il caos di Melbourne nel 2020 e di Spa nella scorsa annata sono ancora negli occhi e nella memoria di tutti: “I segnali delle difficoltà sul piano organizzativo si sono visti nel 2020 in occasione del GP d’Australia e lo scorso anno in Belgio. In entrambe le occasioni c’è stata una apparente mancanza di organizzazione ed una inerzia temporanea sulle decisioni da prendere”.

In conclusione si parla del potere accordato ai team su alcune decisioni. Un potere che secondo il successore di Ron Dennis è eccessivamente ampio: “È chiaro che alcune regole e la loro gestione, allo stato attuale, non siano accettabili. Nessuno è contento dell’incoerenza che vi è nel controllo dei regolamento, ma questa è stata abitualmente sfruttata dai team per un vantaggio competitivo. Ho detto prima che i team hanno troppo potere. Questo deve essere ridotto”.

Meno potere ai team e più polso decisionale: la richiesta arriva da Woking.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Profilo Instagram @mclaren