in

La maledizione di Seluk e Guardiola che dura dal 2018.

L’agente adesso ritratta: che sia la fine?

guardiola share hibet social
Fonte immagine: Facebook

Nel 2018. Dimitri Seluk, agente di Yaya Tourè, accusò Guardiola, tecnico dei Citizens, di voler porre fine alla sua carriera, per motivi secondo lui legati al razzismo. Un razzismo che Guardiola avrebbe avuto nei confronti di tutte le persone di colore, con l’aggravante di trattarli diversamente, esordendo poi con questa affermazione: “Sono sicuro che molti sciamani africani in futuro non permetteranno a Guardiola di vincere la Champions League. Questa sarà per Guardiola una maledizione africana. La vita mostrerà se ho ragione o no.”

Maledizione o meno, da allora Guardiola non è mai riuscito a vincere la Champions, fino ad ora.

Recentemente Seluk ha dichiarato: “Penso che sia ora che questo finisca e so che Yaya prova lo stesso perché non desidera altro che il successo per il City. Posso dire che l’incantesimo è stato ora revocato dagli sciamani e penso che il City vincerà la Champions League con Pep.”

Sarà la volta buona?

Seguiteci anche su Instagram, per scoprire tante curiosità dal mondo del calcio.

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: Facebook

blog hibet