in

La Formula Uno torna ufficialmente a Imola!

Tante novità nel calendario ufficiale della nuova stagione mondiale

imola_formula_1
Fonte immagine: imolafaenza

Dopo la prima bozza del calendario che aveva per il momento escluso il ritorno nel circuito emiliano, è arrivato invece il tanto atteso annuncio ufficiale del reintegro di Imola tra le 23 tappe del prossimo campionato di Formula Uno. 

Imola torna in calendario!

Nella cittadina al confine tra la Romagna e l’Emilia c’è tanta attesa per il ritorno in pista dei bolidi di Formula 1. Dopo il reintegro della scorsa stagione, non era affatto scontato rivederla di nuovo presente nel calendario ufficiale. 

Si andrà in pista all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il 18 di Aprile, seconda tappa del campionato e prima tra quelle da svolgere sul suolo europeo. 

Stefano Domenicali (Amministratore Delegato e CEO di Formula 1), da buon imolese si è detto non solo molto contento della conferma, ma ha auspicato che possa essere una tappa fissa anche in futuro, consapevole dei canoni di sicurezza e di accoglienza di Imola. 

Unica incognita è ovviamente la possibilità di poter avere anche una piccola fetta di pubblico presente all’autodromo durante il week end di gara, ma se da una parte tutti i protocolli sono pronti per l’eventualità, molto dipenderà dalla situazione del virus in quel momento e dalle indicazioni attive in quella fase. 

Le altre novità del calendario

Non solo la conferma di Imola, ma anche qualche altra novità per il prossimo calendario di Formula 1. Confermata la partenza in Bahrain del 28 Marzo, rimane invece ancora un “buco” vuoto per il 2 Maggio, dove è rimasto in bilico la tappa di Portimao per il GP del Portogallo. 

Fuori definitivamente invece sia la Cina che il Vietnam. Cambia anche il finale di stagione, con il GP d’Australia fissato per il 21 Novembre e il gran finale in due appuntamenti nel giro di una settimana tra Arabia Saudita (nell’inedito circuito cittadino di Jeddah) e Abu Dhabi. 

Se volete seguire altre notizie sul mondo dello Sport cliccate QUI.

Fonte immagine: imolafaenza